28 Settembre 2021

“Prossima Impresa 2021”: un bando per la ripartenza delle periferie

di G.P.

E’ stato approvato dalla Giunta del Comune il bando “Prossima Impresa 2021“, che mette a disposizione oltre 3,7 milioni di euro per sostenere esercizi commerciali, artigianali e piccoli imprenditori attivi nelle aree periferiche della città.

Realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio, il bando si pone come obiettivo quello di contrastare gli effetti della crisi dovuta alla pandemia, favorendo al contempo la ripartenza degli esercenti e degli artigiani che lavorano in quartieri esterni e storicamente difficili di Milano, quali: Adriano, Baggio, Barona, Bovisa, Bruzzano-Comasina, Calvairate, Corvetto, Crescenzago, Giambellino-Lorenteggio, Gratosoglio, Greco, Lambrate-Ortica, Niguarda-Cà Granda, Olmi-Muggiano, Ponte Lambro, Quarto Oggiaro, Quinto Romano, San Siro, Spaventa, Stadera, Taliedo-Morsenchio, Vialba-Certosa, e Vigentino.

Potranno accedere ai fondi ministeriali erogati grazie alla Legge 266/97 tutte quelle micro e piccole imprese attive in periferia, già costituite da almeno 12 mesi, che possiedono almeno una vetrina su strada e che operano nel commercio di vicinato, artigianato, somministrazione di alimenti e bevande, servizi alla persona, turismo, cultura e tempo libero.

Il bando “Prossima Impresa 2021” dà priorità a tutti i progetti di investimento che riguardano tematiche come salute e sicurezza dei lavoratori e dei clienti, digitalizzazione e sviluppo del commercio elettronico, ampliamento o riorganizzazione delle superfici di vendita, sostenibilità del territorio e gestione di rifiuti e di eccedenze alimentari, progetti di welfare aziendale e conciliazione vita-lavoro. Ulteriori bonus saranno poi messi a disposizione per i progetti di riqualificazione proposti da imprenditrici donne, particolarmente colpite dalla crisi derivata dall’emergenza sanitaria.

I contributi verranno erogati a fondo perduto fino al 50% della spesa complessiva e fino ad un massimo di 30 mila euro, mentre per l’altro 25% verrà proposto un finanziamento a tasso agevolato, per un ammontare complessivo non superiore a 60 mila euro per ogni singolo progetto. Sarà inoltre possibile rendicontare gli investimenti sostenuti dalle imprese a partire dal 1° gennaio 2021, fino a un massimo di 15mila euro, per spese come l’allestimento dei dehor e l’acquisto di dotazioni di sicurezza.

Il bando “Prossima Impresa 2021” verrà pubblicato nelle prossime settimane sul portale ufficiale del Comune. Sarà possibile inviare la propria candidatura a partire da settembre e fino ai primi di novembre, utilizzando la piattaforma on-line della Camera di Commercio.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli