3 Febbraio 2023

“La Carità e la Bellezza”: 4 capolavori in mostra a Palazzo Marino

di G.P.

Per tutte le feste e fino a domenica 15 gennaio 2023, Sala Alessi di Palazzo Marino ospita la mostra ad ingresso gratuito “La Carità e la Bellezza“, dedicata a 4 capolavori dell’arte fiorentina e toscana realizzati tra il Trecento e Quattrocento.

Promossa dal Comune, in collaborazione con la città Metropolitana di Firenze, e organizzata da Civita Mostre e Musei, con la partecipazione di Palazzo Reale, Gallerie d’Italia, e il contributo di Intesa Sanpaolo, la mostra “La Carità e la Bellezza” è curata da Stefano Zuffi e da Domenico Piraina.

Le 4 opere in mostra sono: “Carità” di Tino di Camaino, splendida scultura marmorea a tutto tondo rimasta per circa due secoli all’ingresso del Battistero del Duomo di Firenze, e successivamente ospitata presso il Museo dell’Opera del Duomo; “Madonna col Bambino” di Filippo Lippi, una delle ultime e più compiute opere su tavola del pittore fiorentino, che fu realizzata attorno al 1460, e che è attualmente ospitata presso Palazzo Medici Ricciardi.

Da sinistra a destra, in senso orario: “Carità” di Tino di Camaino, “Madonna col Bambino” di Filippo Lippi, “Madonna col Bambino” di Sandro Botticelli e “L’adorazione dei Magi” di Beato Angelico.

E ancora: “L’adorazione dei Magi” di Beato Angelico, prezioso tabernacolo realizzato nel 1430 e frutto di una combinazione di pittura, miniatura, oreficeria e intaglio, proveniente dal Museo di San Marco di Firenze; e infine “Madonna col Bambino” di Sandro Botticelli, dipinta attorno al 1500 e ad oggi conservata presso il Museo Stibbert.

Curato dagli architetti Franco Achilli e Luigi Ciuffreda, l’allestimento della mostra è stato pensato per essere completamente ecosostenibile e riciclabile. I tendaggi che calano dall’alto di Sala Alessi sono stati realizzati con seta “non violenta”, ottenuta tramite un procedimento particolare che viene avviato solo dopo la trasformazione del baco in farfalla, per evitare di interromperne la metamorfosi; mentre il supporto che sostiene la scultura “Carità” è interamente prodotto in materiale ecologico, ricavato dal trattamento degli scarti della lavorazione vinicola, come bucce, semi e raspi dell’uva.

La mostra “La Carità e la Bellezza” è aperta al pubblico ad ingresso gratuito tutti i giorni, dalle 9.30 alle 20, presso Sala Alessi di Palazzo Marino in Piazza della Scala 2.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli