17 Giugno 2021

A Lambrate lo scalo “green”

I lavori si concluderanno soltanto tra il 2026 e il 2027, ma per noi cittadini e’ sin d’ora piacevole essere a conoscenza che lo scalo Lambrate, oggi in stato di abbandono quasi totale, sarà riqualificato nel migliore dei modi, a cominciare dalla creazione di tre ampie piazze. Poi saranno costruite case per studenti immerse in un grande parco, con la presenza di centinaia di alberi.

Il bando indetto dal Comune è stato vinto da Lambrate Streaming, un’azienda che può essere definita multidisciplinare. La stessa, come accennavamo, contribuirà a dar vita ad un ampio parco che misurerà 40 mila metri quadrati circa, il quale avrà tra l’altro il “compito” di collegare fra loro le tre piazze. Quella che potremmo definire centrale sarà contornata dalle restanti due particolarmente ricche di verde.

Le case, prevalentemente destinate a studenti, come si diceva, saranno composte da oltre 300 alloggi che verranno affittati a prezzi contenuti.

Dopo gli scali relativi a Porta Romana, Greco, San Cristoforo e Farini, già oggetto di opportune riqualificazioni, pure Lambrate contribuirà a creare una Milano del tutto nuova, proiettata verso un futuro che, sino a pochi decenni fa, non si credeva di poter concretizzare.

E che dire degli spazi ricreativi, dei campi giochi, delle aree cani e delle piste ciclabili che, sempre nell’ex scalo Lambrate, costituiranno un gradevole “contorno” apprezzato sicuramente dai residenti? Il tutto nascerà secondo le più moderne tecnologie a tutto vantaggio di una metropoli pronta ad inserirsi in un apprezzabile contesto internazionale.

Infine, una nota di sapore quasi romantico: sul muro della ex ferrovia apparirà una lunga serie di azzeccate poesie, antiche e recentissime.

Insomma, dopo gli scali di Porta Romana, Greco, San Cristoforo, Lambrate e Farini (per quest’ultimo esiste già un masterplan, ma non un progetto immobiliare che risulta ancora da inserire), manca all’appuntamento soltanto Porta Genova.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli