7 Agosto 2022

IL TEATRO GEROLAMO RIAPERTO IL PROSSIMO ANNO ?

di Carlo Radollovich

Le notizie che si rincorrono non sono ancora ufficiali, ma pare che il vecchio teatro delle marionette, in fase di restauro dal 2012, possa essere operativo per l’anno dell’Expo.

Ciò rappresenterebbe la realizzazione di un sogno per tutti i milanesi che dal 1983 si vedono privati di un lembo della loro storia.

In quell’anno, nel mese di febbraio, accadde una tragedia a Torino: prese fuoco il cinema Statuto e perirono nel disastro ben sessantaquattro persone. Da quel momento si decise di adottare la massima scrupolosità in tema di sistemi di sicurezza e tra le sale cinematografiche e teatrali ritenute non a norma, ci fu anche il nostro “Gerolamo”.

Ma perché si attese così tanto prima di dare il via al ripristino ? Per la verità, verso la fine degli anni Ottanta, venne varato un piano per il rinnovo impiantistico del teatro a cura degli architetti Giulio Marini e Giacomo Polin, ma il tutto si arenò incredibilmente per una ventina d’anni.

Nel 2008, sembrò che i lavori di restauro potessero finalmente iniziare, ma anche in quell’anno, purtroppo, i numerosi contenziosi sorti contro l’impresa immobiliare proprietaria del teatro, causarono un ulteriore rinvio. Ora, come sembra, l’attesa dovrebbe essere giunta alla sua ultima fase…

Come forse molti sapranno, il “Gerolamo” è l’erede del vecchio teatro “Fiando”, pure dedicato alle marionette, inaugurato nel 1816 in un ex oratorio (opportunamente modificato dall’architetto Luigi Canonica), allora esistente in quella piazza ove fu poi eretta la statua dedicata a Cesare Beccarla. Ma una radicale sistemazione della piazza stessa, avvenuta nel 1866, causò l’abbattimento del “Fiando”.

Contemporaneamente il tenore Luigi Bolis (1839 – 1905), incaricò l’architetto Mengoni, che stava erigendo la Galleria Vittorio Emanuele, di costruire all’interno del palazzo di sua proprietà un teatrino per marionette, poi battezzato “Gerolamo” dal nome della famosa marionetta piemontese.

Il teatro, subito dopo la solenne inaugurazione avvenuta nel gennaio del 1868, divenne presto un’istituzione cittadina e l’attrattiva per il pubblico fu grande. Molti bimbi affollarono quella sala decorata con medaglioni e affreschi, mentre un pregevole organo, unitamente ad un’orchestrina, accompagnava le fantasiose e divertenti scene.

Inutile aggiungere che il “Gerolamo” fu la celeberrima sede della compagnia Carlo Colla, che vi si stabilì dal 1906.

Ora attendiamo con impazienza la rinascita di questo splendido teatrino (sistemato su tre ordini di palchi) e confidiamo davvero che l’Expo, nel 2015, sappia “donarci” finalmente questo artistico gioiellino, del tutto restaurato.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli