29 Novembre 2021

“Milano Sushi Festival 2021”: un weekend dedicato alla cucina giapponese

di G.P.

Dopo l’ottimo successo riscosso dalla prima edizione nel 2019 e il seguente anno di stop a causa dell’emergenza sanitaria, torna in città “Milano Sushi Festival“, la rassegna che celebra la cultura e la cucina tradizionale giapponese.


Organizzato da Arte del Vino, con il patrocinio del Consolato del Giappone a Milano, e il supporto di AIRG – Associazione Italiana dei Ristoratori Giapponesi, “Milano Sushi Festival” si terrà fino a domenica 24 ottobre 2021, presso Piazza Città di Lombardia, all’ombra del Palazzo della Regione.

Un weekend per scoprire e gustare la cucina giapponese con incontri e cooking shows con chef stellati come Claudio Sadler e Roberto Okabe, ma anche un’occasione per conoscere la cultura nipponica attraverso performance artistiche, concerti live, e affascinanti cerimonie tradizionali, come quella del cha no yu, la preparazione del tè, e del kitsuke, la vestizione del kimono.

Oggi, venerdì 22 ottobre, alle 19, alla presenza del Console Generale del Giappone a Milano Yuji Amamiya, si terrà il kagami biraki, l’apertura della botte di sakè a opera di Minoru Hirazawa, fondatore della ristorazione giapponese a Milano e Vicepresidente di AIRG. Più tardi, alle 20.15 si potrà assistere alla presentazione del libro “Guida al Sakè“, con l’autore Lorenzo Ferraboschi; mentre alle 21 si terrà la performance artistica “Dipingere con gli alimenti” con Yoshiko Kubota; e alle 21.30 l’incontro “Bento e onigiri: i piatti dell’hanami”, dedicato ai cibi che vengono consumati quando si ammira la fioritura dei ciliegi.

Nella giornata di domani, sabato 23 ottobre, si potrà assistere alle 14 al cooking show di Claudio Sadler, chef stellato e grande esperto di cucina asiatica, seguito alle 15 dal concerto del quartetto di Shinobu Kikuchi & Friends, e alle 16 dalla cerimonia di preparazione del tè con assaggi di tè di qualità matcha. Alle 20, invece, sarà la volta dell’incontro “Il mondo del cibo manga” e il resto della serata proseguirà con un DJ set fino alle 24.

L’ultimo giorno di “Milano Sushi Festival”, domenica 24 ottobre, si aprirà alle 14 con il cooking show di Roberto Okabe, chef di Finger’s Garden. Alle 17.30 si potrà assistere all’incontro “Sushi: la storia e la varietà dell’icona gastronomica giapponese“, seguito alle 18.15 dalla cerimonia di vestizione del kimono con la partecipazione della maestra Tomoko Hoashi.

Per tutto il weekend saranno presenti presso Piazza Città di Lombardia stand espositivi in rappresentanza di alcuni dei ristoranti giapponesi più importanti della città, tra questi: Finger’s Garden che proporrà una vasta selezione di sushi e maki; Pop Dog Street Food con i suoi takoyaki, le gustose polpettine di polpo; Maido con gli okonomiyaki, il tipico street food nipponico che consiste in frittelle agrodolci simili ai pancakes, Gong Express con i gyoza, i ravioli al vapore di origine cinese, ma diffusi in tutta l’Asia; e Kare no Kuruma con il kare rice, il famoso riso e curry. Non mancheranno anche chioschi dedicati alle bevande tipiche giapponesi come l’Asahi Super Dry, la birra giapponese per eccellenza, e il sakè nostrano di Firenze Sakè.

Vi ricordiamo che l’ingresso a “Milano Sushi Festival” costa 5€ e per accedere è necessario avere il Green Pass. Per maggiori informazione sul programma della rassegna vi rimandiamo, come sempre, al sito ufficiale.

Previous articleNew Japonisme
Next articleEl noster vegg Milan

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli