29 Gennaio 2023

IL MERCOLEDì NEL CONDOMINIO – Le anticipazioni di mercoledì 19 ottobre

  • A rischio nullità la delibera che abbassi i gradi dei caloferi

di Annarita D’Ambrosio 

Secondo un documento del Centro studi Anaci non sarebbe da ritenersi valida la delibera che dovesse decidere di abbassare ulteriormente le ore ed i gradi degli impianti, oltre quindi le limitazioni previste dal decreto Cingolani, per risparmiare di più. La si reputa illegittima perché non tiene conto del diritto alla salute che alcuni condòmini potrebbero ritenere sia violato. La delibera assembleare quindi può riguardare solo gli orari di funzionamento più consoni, ma non incidere sui parametri individuati dal decreto Cingolani.

  • Caro bollette: non ammesse modifiche contrattuali unilaterali da parte dei fornitori

di Glauco Bisso 

Nota congiunta di Arera e Agcm, a fronte delle segnalazioni pervenute, relative agli operatori che propongono offerte superiori per gas e energia elettrica a fronte della minaccia che, se non si accetta, il contratto sarà risolto per eccessiva onerosità sopravvenuta.Va ricordato che non sono valide le clausole di modifica unilaterale del contratto e non possibile la risoluzione unilaterale dello stesso senza una pronuncia giudiziale

  • Distacco dal riscaldamento centralizzato: consumi involontari da pagare anche se si tagliano le tubazioni

di Ivan Meo

La partecipazione alle spese prescinde dal grado di separatezza dell’immobile rispetto all’ubicazione dell’impianto comune

  • Lecito installare nel cortile condominiale tubi e cavi per l’allaccio delle utenze private agli impianti comuni

di Roberto Rizzo

L’interramento non costituisce una servitù gravante sull’ente di gestione, ma semplice utilizzo più intenso della cosa comune.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli