5 Ottobre 2022

IL MERCOLEDÍ NEL CONDOMINIO – Le anticipazioni di mercoledì 14 aprile

Ecco le anticipazioni de “Il mercoledì nel condominio” 

Tutti i contenuti saranno interamente fruibili domani nell’edizione cartacea del Sole 24 Ore in edicola e all’interno dell’inserto digitale “Quotidiano del Condominio“.

Sanzioni al Comune che non agisce su abusi segnalati dal condominio

di Michele Zuppardi

Il Tar Lombardia, con sentenza  724/2021, ha dichiarato illegittimo il silenzio serbato dal Comune di Milano sull’esposto presentato dall’amministratore di un condominio circa l’abuso edilizio compiuto nell’unità immobiliare di proprietà di due residenti, finalizzato a vedere adottate le relative misure sanzionatorie e quindi alla rimozione del manufatto edificato sine titulo.

Il ripostiglio comune non si può vendere

di Rosario Dolce

Le parti comuni o le loro porzioni annesse alla proprietà privata (come, per esempio, una parte di un volume tecnico) non si possono vendere senza il consenso di tutti i condòmini, pena la nullità del contratto di compravendita in favore di terzi. Lo precisa la Cassazione (sentenza 9361/2021).

Griglie sul marciapiede, niente Tosap se c’erano prima della servitù

di Andrea Alberto Mormarco

Se le griglie di areazione dell’edificio di una banca insistono su suolo pubblico, è dovuto il pagamento della Tosap. Anche in tal caso, infatti, si determina una effettiva sottrazione del suolo pubblico all’utilizzo della collettività. A dirlo è la Cassazione con l’ordinanza. 9639/2021, depositata ieri. Il caso è molto frequente nei condomìni che hanno le cantine  o i box sotterranei arieggiati, appunto, dalle grate sul marciapiede.

Conflitto d’interessi, delibera solo annullabile

di Giovanni Iaria

La delibera assunta dall’assemblea condominiale con il voto di condòmini in conflitto di interesse è annullabile e non nulla e si impugna in 30 giorni. Lo chiarisce il Tribunale di Ancona.

Teleassemblea, cosa dicono le Associazioni

di Saverio Fossati

Il Quotidiano del Sole 24 Ore – Condominio ha lanciato un’iniziativa rivolta a tutte le Associazioni di categoria degli amministratori condominiali per sentire il polso della professione sulle teleassemblee, a un anno dal convegno online organizzato con la partecipazione di tutte  le organizzazioni.

Si tratta di sei domande, indirizzate ai presidenti, alcune a risposta secca e altre in cui il presidente può esprimere il proprio punto di vista, per esempio sulle eventuali modifiche normative per migliorare la possibilità di svolgere la teleassemblea. C’è tempo per rispondere sino al 12 aprile, i risultati saranno pubblicati sul Sole 24 Ore e le risposte integrali suo Quotidiano online.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli