25 Luglio 2021

Dopo molti anni, ecco riapparire il Teatro Lirico

Finalmente, ci siamo. Dopo ventidue anni di lavori, restauri e molteplici messe a punto, il grande teatro milanese prenderà il via ufficiosamente sabato 26 giugno, dalle 10 alle 19, con l’esecuzione di quattro concerti organizzati da Piano City, Milano.

Mancano ancora gli arredi e le poltrone, è vero, ma lasciarsi alle spalle numerose controversie legali, i rifacimenti infiniti e lo smantellamento d’amianto che ancora era presente in certi muri, significa dare rinnovato lustro ad un teatro storico (dedicato nel frattempo all’indimenticato Giorgio Gaber), di cui i milanesi sentivano profondamente la mancanza.

La consegna ufficiale al gestore Stage Entertainment avverrà a metà luglio, mentre l’allestimento completo di tutte le strutture interne si concretizzerà nel prossimo ottobre. E proprio in quel mese scatteranno i veri e propri spettacoli inaugurali con concerti di musica classica, interpretazioni liriche e addirittura danza.

Si diceva che mancano ancora in sala, per il momento, le indispensabili poltrone. E infatti gli spettatori, ben distanziati fra loro, dovranno accontentarsi di sedersi per terra, seppure su morbidi cuscini. Peccato che non potranno essere presenti più di duecento spettatori, ma l’entusiasmo è stato tale da esaurire i posti in un batter d’occhio, dopo le necessarie prenotazioni.

La struttura del teatro, ovviamente del tutto rinnovata, comprende tra l’altro un ampio palcoscenico (circa 400 metri quadrati), la torre scenica con tre ponti mobili e un ristorante panoramico che potrà ospitare 1500 persone.

Sarà gratificante, dopo anni di insopportabile silenzio, riascoltare la voce del Lirico. Con questi quattro concerti la sala tornerà ad essere viva, facendo riecheggiare i non dimenticati fasti di un tempo. Le felicitazioni da parte del Sindaco nonché dell’assessore alla Cultura del Comune di Milano si sono presto aggiunte ai molti consensi espressi dai cittadini.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli