7 Agosto 2022

Torna “Multiple Canvases”, il cinema all’aperto della Fondazione Prada

di G.P.

Per tutto il mese di luglio, la Fondazione Prada di Largo Isarco 2 ospita la nuova edizione di “Multiple Canvases“, la rassegna di cinema all’aperto con pellicole selezionate dagli artisti Elmgreen & Dragset – autori della mostra “Useless Bodies?” – insieme al comitato scientifico di “Human Brains“, nell’ambito di un percorso multidisciplinare che spazia dall’arte alle neuroscienze.

Il programma di “Multiple Canvases” 2022 prevede 10 lungometraggi – il più vecchio datato 1962 (L’angelo sterminatore di Luis Buñuel) e il più recente del 2018 (Burning: l’amore brucia di Lee Chang-Dong) – che esplorano il legame tra corpo e mente, indagando sia il ruolo e il valore del corpo fisico nella società di oggi, che l’unicità del cervello e la complessità del pensiero umano.

I film verranno proiettati ogni venerdì e sabato del mese alle 21.45, nelle sala situata al piano interrato della Fondazione Prada: si tratta di un ambiente ibrido, una sala cinematografica dalle pareti apribili, caratterizzata da una costante osmosi visiva tra spazio interno, cortili e altre strutture del complesso architettonico concepito da Rem Koolhaas.

Dopodomani, venerdì 8 luglio, verrà trasmesso Essere John Malkovich, film del 1999 scritto da Charlie Kaufman e diretto dal visionario regista statunitense Spike Jonze, mentre sabato 9 luglio sarà la volta di Sinfonia d’autunno (1978) di Ingmar Bergman. Venerdì 15 luglio verrà proiettato Western (2017) di Valeska Grisebach, e sabato 16 luglio Il ginocchio di Claire (1970), classico francese diretto da Éric Rohmer.

Per venerdì 22 luglio è in programma La paura mangia l’anima (1974) di Rainer Werner Fassbinder, e per sabato 23 luglio 120 battiti al minuto del regista francese Robin Campillo. Concluderanno il primo ciclo di proiezioni di “Multiple Canvases” la co-produzione nippo-coreana Burning: l’amore brucia, film diretto da Lee Chang-Dong e tratto da un racconto breve dello scrittore giapponese Haruki Murakami, in programma per venerdì 29 luglio, e Il figlio di Saul di László Nemes, previsto per sabato 30 luglio.

Il costo del biglietto per le proiezioni di “Multiple Canvases” è 6€, ridotto a 4€ per studenti sotto i 26 anni e anziani sopra i 65 anni; i biglietti si possono acquistare online o direttamente in loco presso la biglietteria del cinema a partire dalle 21.15. In caso di pioggia, le pareti mobili del cinema si richiuderanno, permettendo il proseguimento della proiezione.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli