25 Luglio 2021

A Milano scatta il divieto di fumare all’aperto

di Sara Sedici
Da oggi, 19 gennaio 2021, Milano bandisce il fumo all’aperto, tranne che in luoghi isolati.
Si tratta di una delle misure previste dal “Regolamento per la qualità dell’aria” –  approvato lo scorso 19 novembre a Palazzo Marino – che ha come obiettivo il miglioramento qualitativo dell’ambiente lombardo.
Il divieto è valido nei pressi delle fermate dei mezzi pubblici, nei parchi, nei cimiteri e nelle strutture sportive all’aperto. Non sarà, perciò, più possibile fumare in alcuni luoghi all’aperto, in particolare nel raggio di 10 metri da altre persone.
Per ora, sarà ancora possibile accendersi una sigaretta in giro – nel rispetto della norma sopracitata – anche se non per molto: secondo il piano del Regolamento approvato, entro gennaio 2025 il divieto di fumo sarà esteso a tutte le aree pubbliche all’aperto.
Considerando l’emergenza in corso, il Comune di Milano ha deciso di far partire il provvedimento in modalità “soft”: in questi primi giorni, qualora gli agenti di polizia locale riscontrassero un’inosservanza delle disposizioni, si limiteranno ad informare i trasgressori, senza multare.
Però, cari fumatori incalliti, terminati questi iniziali giorni, le sanzioni andranno dai 40 ai 240 euro: quindi preparatevi (ed informatevi) per tempo!

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli