sabato, Marzo 2, 2024
spot_img

Salute & Benessere: Cellulite

Domanda

Ho 36 anni. Il mio problema è la cellulite localizzata su glutei e gambe. So
che esistono diversi tipi di questo inestetismo, può dirmi qualcosa in
merito? C’è un trattamento efficace al quale posso ricorrere?

Virginia – Piacenza

Risposta

La cellulite è l’inestetismo più combattuto dalle donne. Le fasce d’età più colpite sono quelle tra la pubertà e la menopausa, ossia quelle della fertilità, in quanto gli estrogeni rappresentano il principale fattore scatenante. Non esiste solo un tipo di cellulite: per capire come agire sarebbe opportuno indagare esattamente sulla tipologia di cellulite che l’affligge. Nel nostro Paese otto donne su dieci hanno lamentato questo problema, che può essere affrontato con buoni risultati: più è precoce lo “stadio” dei quattro della cellulite, con quattro livelli di gravità, più è facile poterla affrontare. La cellulite è un accumulo di grasso, localizzato soprattutto negli arti inferiori, caviglia e fianchi, cosce e gambe oppure
nelle sporgenze dell’osso del bacino che provoca l’antiestetico effetto “buccia d’arancia. Importante il ruolo della circolazione distrettuale, microcircoli e capillari, che favorisce la prevenzione e la cura della cellulite. Va sottolineato che uno stile di vita corretto deve essere comunque la prima scelta per prevenire questo problema.

Tra i trattamenti più efficaci in Medicina Estetica per contrastare questo inestetismo, vi è
la Carbossiterapia perché affronta il problema a 360° e consiste nella somministrazione sottocutanea di anidride carbonica medicale (CO2). Come si pratica? Viene insufflata sotto il derma una dose controllata di gas che rompe le pareti delle grandi cellule di grasso e riattiva la circolazione sanguigna. L’anidride carbonica riesce a stimolare i vasi sanguigni perché tornino ad irrorare la zona. Molto tollerata, la Carbossiterapia non provoca
allergie né ha controindicazioni particolari. Il numero delle sedute che occorrono è individuale. E’ però necessaria più di una seduta per raggiungere maggiori risultati: la durata è di circa 10-30 minuti. Già dopo 4 o 5 sedute si inizia ad osservare una diminuzione della cellulite ed un miglioramento dell’aspetto della cute che risultano ancor più evidenti al
termine del ciclo di trattamento. In genere sono consigliate 10 sedute a distanza di una settimana; per sciogliere le adiposità si arriva sino a 20.
La Carbossiterapia abbinata alla Mesoterapia, ossia l’infiltrazione di sostanze medicamentose direttamente sull’area cellulitica, migliora i risultati del trattamento.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli