12 Agosto 2022

Sale gioco sempre troppe in città nonostante le sanzioni

di Ugo Perugini

Ludopatia: è una emergenza, una specie di pandemia che diventa sempre più difficile arginare. I cittadini cercano di reagire come possono. E’ recente la richiesta dei Consiglieri di zona 1 di chiudere l’attività della sala giochi di corso Garibaldi 49. La licenza era stata accordata dalla questura ma sembra che non si sia tenuto conto dell’eccessiva vicinanza ai cosiddetti luoghi sensibili, nel caso specifico la Chiesa di San Simpliciano e il Cam Garibaldi.

La Polizia locale è intervenuta anche di recente per comminare delle sanzioni piuttosto salate (5000 euro) a chi si è reso responsabile della violazione della legge regionale (quella del 28 gennaio) nelle sale di via Fontanelli, via Napo Torriani, via Ulpiano e anche in un bar di piazzale Zavattari, non avendo rispettato la regolare distanza da luoghi sensibili.

Una manifestazione contro le sale giochi
Una manifestazione contro le sale giochi

La vice sindaco Ada Lucia De Cesaris e gli assessori Marco Granelli (Sicurezza e Coesione sociale, Polizia locale) e Pierfrancesco Majorino (Politiche sociali e Salute) si sono detti impegnati per tutelare il più possibile i cittadini dalla diffusione del gioco d’azzardo, ma gli interventi normativi e i controlli svolti dalla Polizia locale chiaramente non bastano.

E’ vero che  l’Amministrazione premia i bar che scelgono di non posizionare slot machine al loro interno ed è impegnata a supportare i progetti di sostegno psicologico alle persone che restano vittime del gioco d’azzardo patologico ma il problema ha una dimensione, oltre che umana e personale anche sociale. E non si può pensare solo in termini di introiti che il meccanismo perverso del gioco d’azzardo consente di raccogliere.

Dall’opposizione Maullu, candidato per Forza Italia alle elezioni europee, sottolinea che i cittadini si aspettano un segnale forte perché la ludopatia distrugge intere famiglie ed è un problema da affrontare rapidamente con intelligenza e buon senso.

 

 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli