25 Ottobre 2021

“Manga Heroes”: gli eroi manga in mostra alla Fabbrica del Vapore

di G.P.

Da sabato 9 ottobre fino a domenica 2 gennaio 2022, rimarrà in mostra presso lo Spazio Ex Cisterne della Fabbrica del Vapore, “Manga Heroes. Da Osamu Tezuka ai Pokémon“, una mostra dedicata all’arte del fumetto giapponese, dalle origini fino ad oggi.

Promossa dal Comune, insieme a Fabbrica del Vapore, e organizzata da J-Pop Manga e Visiona, società che si occupa da vent’anni dell’organizzazione del Comicon, l’esposizione è curata da Jacopo Costa Buranelli, con la consulenza di Fabrizio Modina, docente di design e moda presso lo IED di Torino.

“Manga Heroes” propone un percorso espositivo composto da oltre 2.000 tra disegni, tavole originali, animation cel (rodovetro), manifesti, giocattoli, e riproduzioni provenienti dalle collezioni private di 25 collezionisti italiani, ma anche prototipi di statue e figures inedite e non ancora disponibili sul mercato, grazie alla collaborazione con marchi giapponesi leader nel settore come Bandai e Banpresto.

La mostra si snoda come una passeggiata per i quartieri di Tokyo, con ogni ambiente diviso per colori e tematica, e permette di seguire ben 300 personaggi dell’immaginario manga e anime tra i più famosi, come l’Uomo Tigre, i robottoni di Gundam e Goldrake, ma anche i protagonisti di serie per ragazzi più recenti come Sword Art Online, Dragon Ball, e Pokémon, il tutto attraverso oggetti di scena e materiale originale.

Tetsuwan Atom, Astroboy di Osamu Tezuka
© Tezuka Production
Collezione privata

Una sezione della mostra è dedicata al filone dei Tokusatsu, i film e le serie televisive con mostri e squadre di supereroi in tute colorate pronti a combatterli, come Ultramen, Godzilla e Kamen Rider. Si tratta di opere caratterizzate da recitazione sopra le righe, effetti speciali a buon mercato (tokusatsu in giapponese significa proprio ‘effetto speciale’) e lunghe e spettacolari sequenze di trasformazione, ripetute regolarmente al culmine di ogni episodio.

Per rendere l’esperienza ancora più immersiva, i curatori della mostra hanno pensato di ricreare nel percorso espositivo anche una “stanza otaku“, con tanto di oggetti da collezione, volumi manga e merchandise, proprio come se appartenesse ad un vero appassionato; un’altra sezione è invece dedicata al mondo del cosplay, ovvero il fenomeno per il quale un fan decide di indossare un costume per impersonare il suo personaggio preferito.

All’interno di “Manga Heroes” sarà possibile visionare anche la mostra fotografica di Barbara Barberis, intitolata “MECHA”, con una selezione di ritratti in bianco e nero di robot come Mazinger (qui in Italia noto come Mazinga) e Jeeg.

La mostra “Manga Heroes” è visitabile presso lo Spazio Ex Cisterne della Fabbrica del Vapore di via Procaccini 4 tutti i giorni – tranne il lunedì – dalle 9.30 alle 19; giovedì con orario prolungato fino alle 21.30. Il prezzo del biglietto intero è 12€, ridotto 10€; nei weekend e nei festivi il biglietto intero è 14€ e ridotto 12€.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli