martedì, Luglio 16, 2024
spot_img

In Autunno a Palazzo Reale arriva la mostra su El Greco

di G.P.

Da mercoledì 11 ottobre 2023 fino a domenica 11 febbraio 2024 gli spazi del Piano Nobile di Palazzo Reale ospiteranno la mostra antologica dedicata al grande pittore cretese Doménikos Theotokópoulos detto El Greco.

Promossa dal Comune e prodotta da Palazzo Reale insieme a MoMo – Mondo Mostre, con il patrocinio dell’Ambasciata di Spagna in Italia, la mostra è curata dal Direttore del Museo del Greco di Toledo Juan Antonio García Castro, la storica dell’arte e professoressa presso l’Università di Castiglia La Mancha Palma Martínez-Burgos García e Thomas Clement Salomon.

La mostra propone oltre 40 opere del maestro cretese del tardo Rinascimento provenienti da musei e istituzioni internazionali, anche ecclesiastiche, come “San Martino e il mendicante” e “Laocoonte“, prestati dalla National Gallery of Art di Washington, “Ritratto di Jeronimo De Cevallos” dal Museo del Prado, le due Annunciazioni dal Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid, “San Giovanni Evangelista e San Francesco d’Assisi” dalle Gallerie degli Uffizi; e ancora il “Martirio di San Sebastiano” dalla Cattedrale di Palencia, “Espulsione dei mercanti dal Tempio” dalla Chiesa di San Ginés di Madrid e “Incoronazione della Vergine” dal Santuario di Nostra Signora della Carità di Illescas.

Il percorso espositivo si articola in cinque sezioni: la prima, “Un bivio“, racconta degli esordi di El Greco nella sua terra natale Creta come pittore di icone e il suo successivo apprendistato prima nella città di Venezia e poi a Roma; la seconda sezione, intitolata “Dialoghi con l’Italia“, propone una serie di opere realizzate dall’artista sotto l’influsso dei maestri italiani da lui ammirati, quali Michelangelo, Tiziano, Parmigianino, Correggio, Tintoretto, Veronese e i fratelli Bassano.

La terza sezione, “Dipingendo la santità“, approfondisce il lavoro di El Greco a Toledo come pittore di scene religiose e dipinti devozionali, ma anche le sue difficoltà ad entrare nelle grazie del Re di Spagna Filippo II, che infatti non gli concesse mai il patronato reale; la quarta sezione, “Di nuovo l’icona“, è incentrata sul ritorno dell’artista al sistema compositivo delle icone.

Doménikos Theotokópoulos (detto El Greco) – Laocoonte, 1610-1614
© National Gallery of Art, Washington

Infine, la quinta e ultima sezione è interamente dedicata all’unico dipinto a tema mitologico realizzato da El Greco ovvero il “Laocoonte“, il veggente e sacerdote di Apollo che, secondo la mitologia greca, tentò di salvare i troiani dall’insidia del cavallo di legno donato loro dai greci, e che per questo fu punito da Atena, che lo fece uccidere insieme ai suoi figli da due giganteschi serpenti marini. Un’opera drammatica, cupa, oscura, la cui ricca simbologia ancora oggi appare non pienamente interpretata dai critici.

La mostra su El Greco sarà visitabile a partire dall’11 ottobre 2023 presso Palazzo Reale tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 10 alle 19.30, giovedì fino alle 22.30. Prezzo del biglietto intero 15€, ridotto 13€.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli