29 Gennaio 2023

IL MERCOLEDÍ NEL CONDOMINIO – Le anticipazioni di mercoledì 5 ottobre

  • In apertura Il processo e la mediazione in condominio: con la riforma approvata si avvia una nuova stagione

di Rosario Dolce e Annarita D’Ambrosio.Dalle novità sull’impugnazione delle delibere, in particolare sulla sospensiva della delibera impugnata che non viene meno anche se non si va poi in giudizio fino alla nuova mediazione per la quale l’amministratore non dovrà più farsi autorizzare dall’assemblea ad avvio procedura, ma necessita solo del  via libera dell’intesa finale. 

  • Di spalla Con le termovalvole domotiche, il riscaldamento dribbla i limiti

di Glauco Bisso. Bisogna evitare di far fallire il piano di contenimento dei consumi, accendendo i condizionatori con l’aria calda negli appartamenti. I proprietari degli impianti, se il Dm MITE non subirà modifiche, conserveranno inoltre la possibilità – articolo 4, comma 3 – di attivare gli impianti “solo in presenza di situazioni climatiche che ne giustifichino l’esercizio” con una durata giornaliera pari alla metà dell’orario previsto dalla zona climatica, indipendentemente dall’ordinanza del sindaco, sotto la responsabilità dell’amministratore di condominio e del manutentore dell’impianto. 

  • L’amministratore è responsabile per la condotta del terzo cui affida incarichi propri 

di Eugenia Parisi. Se l’amministratore non è stato autorizzato dall’assemblea a consegnare a sua persona di fiducia somme di denaro, della scomparsa di queste ultime sarà lui a rispondere, anche se la consuetudine era consolidata da anni. L’aspetto interessante è che spesso il terzo è incaricato proprio di pagare le bollette energetiche.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli