29 Giugno 2022

IL MERCOLEDÍ NEL CONDOMINIO – Le anticipazioni di mercoledì 26 gennaio

Ecco le anticipazioni de “Il mercoledì nel condominio” 

Tutti i contenuti saranno interamente fruibili domani nell’edizione cartacea del Sole 24 Ore in edicola e all’interno dell’inserto digitale “Quotidiano del Condominio“.

Annullabile l’assemblea da remoto convocata prima del Dl 104/2020

Di Luana Tagliolini 

L’assemblea convocata in  videoconferenza prima dell’entrata in vigore del decreto 14 agosto 2020 numero 104 è viziata in origine e le relative delibere assunte sono annullabili. A questa conclusione è giunto il Tribunale di Bergamo

Danni da pluviale, basta citare il condomino

Di Annarita D’Ambrosio 

La responsabilità per i danni derivanti dal lastrico solare  il cui uso non sia comune a tutti i condòmini è al centro dell’ordinanza della Cassazione depositata l’11 gennaio.

Appropriazione indebita dell’amministratore, sì ai sequestri conservativi

Di Giulio Benedetti

Con la  sentenza 1725/2022, la Suprema corte ha respinto il ricorso di un amministratore avverso la sentenza che lo aveva condannato per il reato di appropriazione indebita aggravata e aveva convertito il sequestro conservativo nel pignoramento immobiliare dei beni del condannato.

Inammissibile la revoca giudiziale dell’amministratore in proroga

Di Fulvio Pironti

Accolto l’orientamento secondo  il quale  non si può revocare un amministratore non più in carica, anche se la riforma ha introdotto, va ricordato, il rinnovo automatico.

Odori sgradevoli all’origine di molte liti in condominio

L’Anammi segnala che, a seguito di un’indagine presso gli amministratori condominiali, è emerso che la lite di origine gastronomica è una costante: quasi il 60% degli interpellati affronta, nella quotidianità  professionale, questo tipo di scontro. Per il 47,6% degli interpellati, è lo “scarso rispetto nei confronti dei vicini” a scatenare le guerre di condominio, mentre il 31,9 il problema vero sono i “rapporti con culture diverse”. Un quarto dei professionisti Anammi segnala però un motivo molto pragmatico: il malfunzionamento del sistema d’aerazione.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli