martedì, Maggio 28, 2024
spot_img

IL MERCOLEDÍ NEL CONDOMINIO – Le anticipazioni di mercoledì 10 maggio

  • Il controllo della qualità dell’acqua passa all’amministratore

di Annarita D’Ambrosio

Introdotta da marzo scorso la verifica su altri inquinanti quali il piombo e la legionella. Prima dell’introduzione del Dlgs 18/2023 all’amministratore spettava il controllo sull’impianto non sulla qualità dell’acqua come adesso. Per garantirla si dovranno effettuare controlli periodici che i condòmini saranno chiamati a pagare. In particolare andranno puliti filtri, cisterne e sistemi di addolcimento delle acque. Pesanti le sanzioni che vanno da 5mila a 30mila euro. 

  • Il preavviso di assemblea non può essere abbreviato dal regolamento

di Luigi Salciarini 

Il computo dei 5 giorni previsto dalla normativa va effettuato “a ritroso” (si parte dal giorno stabilito per la riunione, che non viene conteggiato, e si calcolano tutti i giorni antecedenti fino al quinto, che invece viene incluso nel computo, in modo da ottenere cinque giorni complessivi “liberi” prima della data di svolgimento dell’assemblea); i giorni festivi e prefestivi si conteggiano, e non possono certamente essere esclusi

  • Interesse ad agire contro il rendiconto anche se è poca la differenza tra quanto contabilizzato e quanto pagato

di Edoardo Valentino 

È sufficiente che sia riscontrabile un pregiudizio personale, in termini di mutamento della posizione patrimoniale

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli