domenica, Aprile 21, 2024
spot_img

Il Comune apre nuovi bandi per tre negozi in Galleria Vittorio Emanuele II

Il Comune di Milano, nell’avviare un progetto di valorizzazione della Galleria Vittorio Emanuele, ha aperto due nuove gare pubbliche per la concessione di spazi nel complesso monumentale.
 
Il primo bando riguarda due negozi, nel corpo di fabbrica fra piazza della Scala, via Marino e via Foscolo (al momento presentano l’insegna “Piumelli” e “Montblanc”).

Il primo negozio è ampio 134 metri quadri ed il canone annuo a base d’asta è di 388mila euro. Per quanto riguarda il secondo, invece, il canone annuo a base d’asta è di 840mila euro e presenta una metratura di 290 metri quadri. Le due nuove boutique saranno più ampie delle attuali: agli spazi ai piani terra, interrato, soppalco e ammezzato, sui quali si sviluppano oggi i due negozi, saranno infatti collegati ulteriori locali al primo piano.

Entrambe le unità saranno concesse in uso per 18 anni.
 
Il secondo bando riguarda una unità da 118 metri quadri con due vetrine, sul braccio laterale verso via Silvio Pellico. Il canone annuo a base d’asta è stato fissato a 342mila euro.
 
Entrambi i bandi, aperti fino al 28 settembre, prevedono l’aggiudicazione secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, con un punteggio massimo di 40 per l’offerta economica e di 60 per l’offerta tecnica.

“La razionalizzazione degli spazi, grazie all’applicazione del principio del verticalismo, ci permette di valorizzare al meglio le potenzialità della Galleria che è stata oggetto, nel tempo, di interventi di valorizzazione finalizzati a preservarne il significato monumentale, storico, culturale e identitario e, al contempo, ad incrementarne la redditività, per continuare a garantire i servizi ai cittadini della nostra città”, afferma l’assessore al Bilancio e Patrimonio, Emmanuel Conte.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli