28 Gennaio 2023

“Giorno della Memoria”: tutte le iniziative in città

di G.P.

Anche quest’anno Milano ricorda le vittime dell’Olocausto nel Giorno della Memoria a loro dedicato, con una serie di iniziative a tema, per non dimenticare e fare in modo che non si ripetano i tragici errori del passato.

Da oggi, martedì 24 gennaio e fino a domenica 12 febbraio 2023, l’Accademia di Belle Arti di Brera, organizza la mostra e installazione “Muselmann. Omaggio ad Aldo Carpi“, dedicata al professore di pittura di Brera che – a causa della delazione di un collega – fu arrestato nel 1944 e deportato prima nel campo di concentramento di Mauthausen e poi in quello di sterminio di Gusen, da cui miracolosamente riuscì a uscire vivo, portando con sé un diario personale e una serie di schizzi e disegni per testimoniare l’orrore che aveva vissuto.

L’installazione rimarrà visitabile fino al 1° febbraio 2023 nell’ex-Chiesa di San Carpoforo in via Formentini, mentre a partire dal 2 e fino al 12 febbraio 2023 sarà spostata presso il Memoriale della Shoah e alla nuova biblioteca del CDEC – Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea di Piazza Edmond Jacob Safra.

Da domani, invece, mercoledì 25 gennaio e fino a domenica 5 febbraio 2023, lo Spazio Espositivo dell’Aeroporto di Linate, ospita la mostra itinerante ad ingresso libero “I Giusti tra le Nazioni”. Curato dell’Istituto Yad Vashem e dell’Associazione Figli della Shoah, il progetto espositivo vuole rendere omaggio a tutte quelle persone che – disinteressatamente e a rischio della propria vita e di quella dei loro famigliari – decisero di non voltarsi dall’altra parte, ma di prodigarsi attivamente per nascondere e salvare gli ebrei durante gli anni della persecuzione nazi-fascista.

Giovedì 26 gennaio dalle 10 alle 18 e venerdì 27 gennaio 2023 dalle 10 alle 15, il Memoriale della Shoah organizza due giornate di visite gratuite previa prenotazione obbligatoria su TicketOne, con l’accoglienza dei volontari della Protezione Civile e delle guide del Memoriale.

Venerdì 27 gennaio 2023, invece, presso la Sala Conferenze di Palazzo Reale si svolgerà il convegno “MEMORiANDUM: Ricordo – Resilienza – Resistenza“, organizzato da WikiMedia; mentre l’Università Statale propone un doppio appuntamento, prima alle 9.30 con la conferenza “La discriminazione dei diversi e la Shoah” con la partecipazione del direttore del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea Gadi Luzzatto Voghera e il presidente del Comitato Eventi del Memoriale della Shoah di Milano Marco Vigevani, moderati da Marilisa D’Amico, pro-rettrice a Legalità, Parità di diritti e Trasparenza, e poi alle 19 con l’incontro “La musica perseguitata” con Silvia Del Zoppo e Cesare Fertonani, seguito alle 20.30 dal concerto del mdi ensemble che eseguirà la Sonata per violino e pianoforte di Aldo Finzi, e Quatuor pour la fin du temps di Olivier Messiaen.

Il Tram 9 con la livrea dedicata al Giorno della Memoria

Inoltre, per tutta la giornata del 27 gennaio, il Tram 9 Sirietto che fa capolinea in Stazione Centrale – a pochi passi dal Memoriale della Shoah – si vestirà con una livrea decorata da una distesa di papaveri, simbolo di memoria, speranza e rinascita, e lungo fiancate le scritte “27 gennaio – Giorno della Memoria” e “Memoriale della Shoah – Binario 21 – Stazione Centrale”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli