martedì, Giugno 18, 2024
spot_img

“Feed Your Future”: dialoghi su cibo, clima e sostenibilità

di G.P.

Da oggi mercoledì 22 fino a sabato 25 novembre 2023, torna per la sua seconda edizione “Feed Your Future“, il palinsesto di eventi istituzionali, incontri aperti al pubblico e talk con esperti, dedicati ai temi dell’alimentazione, del cambiamento climatico e della sostenibilità.

Realizzata dal Comune insieme ad ActionAid Italia, Fondazione ACRA, Mani Tese e Will Media, l’edizione di quest’anno di “Feed Your Future” ha come sottotitolo “Urbanizing Food Solutions“.

La manifestazione apre ufficialmente mercoledì 22 novembre alle 14 presso Palazzo delle Stelline alla presenza del Vicesindaco Anna Scavuzzo con il talk Cibo e cambiamento climatico: le azioni internazionali per il coinvolgimento dei giovani” durante il quale interverranno anche l’Assessore allo Sport, Turismo e Politiche Giovanili Martina Riva, il responsabile operativo del Forum Alimentare Mondiale Lorenzo Gentile Colotta, e l’esperta e senior advisor presso il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica Roberta Ianna.

Nel corso del convegno ci sarà anche modo di tirare le somme sulla chiusura del progetto “Food Wave“, realizzato in collaborazione con 28 partner provenienti da 16 paesi, numerosi attori locali e internazionali, e finanziato con il sostegno della Commissione Europea, giunto alla sua naturale conclusione dopo 4 anni.

Attraverso progetti di formazione, laboratori e numerosi eventi, “Food Wave” è riuscito a raggiungere quasi 1.000 attivisti e studenti formati in 42 scuole, circa 2.000 giovani delle periferie delle città europee formati in oltre 90 cicli di laboratori sulla sostenibilità, e più di 100.000 partecipanti in 95 performance di strada in Europa.

Giovedì 23 novembre, invece, a partire dalle 10.30, Mare Culturale Urbano ospiterà – ad ingresso libero previa registrazione – un brainstorming con conversazioni e la proiezione del documentario “Yatapita” girato in Tanzania sul tema della (in)giustizia climatica. A seguire ci sarà anche un dibattito con la reporter e autrice del documentario Silvia Lazzaris, il giornalista di Altreconomia Luca Rondi e la giornalista di La Via Libera Rosita Rijtano.

Durante il pomeriggio saranno inoltre premiati i vincitori di “Foo[d]tures“, il contest internazionale per giovani artisti e designers coordinato da IED e ActionAid, e si terrà una sessione di hackathon in gruppi.

La giornata di venerdì 24 novembre, infine, sarà interamente dedicata alle associazioni giovanili che hanno partecipato al progetto “Food Wave” e che si presenteranno al pubblico in un evento ospitato presso lo Spazio Baroni85, imbastendo un dialogo con i giovani attivisti.

Gli eventi di “Feed Your Future” sono aperti al pubblico previa registrazione. Potete consultare il programma completo dell’edizione di quest’anno qui.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli