5 Dicembre 2022

EXPO 2015: SARA’ IN LEGNO IL PADIGLIONE DELLA FRANCIA

di Carlo Radollovich

Ispirato ai mercati coperti di fine Ottocento, ancora oggi in funzione in alcune città francesi, l’artistico Padiglione dei nostri “cugini” sarà alto tre piani, occuperà una superficie pari a 2mila metri quadrati e sarà allestito accanto a quello italiano. Progettato da una coppia di architetti francesi di prim’ordine, Anouk Legendre e Nicolas Desmazière, impegnati pure nel disegnare le più vive e armoniche case del futuro (constructions vivantes du futur), è stato presentato in questi giorni al Petit Palais di Parigi.

Possiederà una singolare caratteristica e cioè sarà completamente in legno, riutilizzabile al termine dell’esposizione. Disporrà di un ristorante per una sessantina di coperti, di un pub con oltre duecento posti, di vari negozi che faranno scorrere l’acquolina in bocca ai visitatori grazie a eccellenti prodotti alimentari delle più raffinate imprese d’Oltralpe.

Ma in tale Padiglione si vorrà anzitutto illustrare le tecnologie e le misure che potrebbero essere adottate nel tentativo di sfamare una popolazione mondiale sempre più in crescita, preservando contemporaneamente le necessarie risorse per il futuro. Si intavoleranno poi vari argomenti, al cui centro vi sarà non soltanto l’aiuto da prestare ai Paesi poveri, ma anche le nozioni basilari e le tecnologiche da trasmettere loro affinché possano diventare autosufficienti sotto l’aspetto alimentare entro un arco di tempo possibilmente breve. Si presenteranno anche diverse serie di progetti riguardanti l’equilibrio nutrizionale. Insomma, i francesi si impegneranno a fondo nel tentativo di rispondere appieno a quelle esigenze che lo spirito di Expo 2015 ha già fatto sue: “Nutrire il Pianeta, energia per la vita”.

Previous articlePALAZZO DELLE SCINTILLE
Next articleGIOCHI IN COMUNE

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli