29 Giugno 2022

LE DIVERSE ORIGINI DEL NOME “MEDIOLANUM”

di Carlo Radollovich

Le leggende che si intrecciano sulle origini del nome antico della nostra città sono numerose. Lo storico romano Tito Livio (59 a.C. – 17 d.C.) narrava che il monarca Ambigato, re dei Biturigi, un’antica tribù celtica, aveva delegato uno dei suoi nipoti, di nome Belloveso, a raggiungere la pianura (padana) al di là delle Alpi, con la finalità di ricercare terre fertili da coltivare.

Non appena Belloveso e i suoi soldati raggiunsero la pianura, la realtà si confuse ben presto con la leggenda. Egli ricevette in sogno un’indicazione da parte di una dea e raggiunse, a qualche chilometro di distanza, la destinazione che gli era stata precisata. Appena giunto, osservò vicino ad un albero una scrofa di cinghiale del tutto particolare: aveva il pelo molto lungo sulla parte anteriore del corpo, insomma una scrofa semilanuta.

Spinto da questa visione, Belloveso decise di fondare un primo embrione di città che battezzò subito Mediolanum ossia “semilanuta” (cioè medio-lanum). E la scrofa semilanuta è osservabile sul Palazzo della Regione, in piazza Mercanti, sopra il capitello del secondo arco. Si tratta di un caratteristico altorilievo in marmo di epoca romana (vedi foto).

Secondo un’altra leggenda furono i Romani a battezzare Mediolanum la città. Con questo nome i nostri progenitori intendevano comunque riferirsi a un toponimo celtico in cui si evidenziava il vocabolo “planum”. E siccome, nelle lingue celtiche, la lettera “p” veniva a cadere se riportata all’inizio della parola, ecco nascere pertanto il nome “Lanum”.

Ma altre ipotesi sono ancora aperte e non del tutto chiarite, così come avviene a proposito delle origini del toponimo “Roma”.

Di tutt’altro tenore è l’ipotesi formulata dal linguista francese Christian Guyonvarc’h (1926 – 2012) esperto in irlandese antico e soprattutto grande conoscitore del mondo celtico. Secondo lui, Mediolanum corrisponderebbe alla definizione “santuario centrale”, avendo notato riferimenti religiosi nella parola.

Va comunque ricordato che, nella sfera celtica, esistono almeno sessanta toponimi con il nome Mediolanum, la maggior parte dei quali si trova nei territori compresi in quell’antica area europea denominata Gallia.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli