sabato, Maggio 25, 2024
spot_img

Da Musocco… al Municipio 8

In occasione del Centenario dell’aggregazione degli 11 Comuni limitrofi a Milano nel 1923 sarà presentato il 18 novembre a BookCity il libro sull’antico Comune di Musocco curato da Palma Antonio Barbalinardo. Un incontro patrocinato dal Municipio 8, dalla Fondazione Carlo Perini, dall’Associazione di Volontariato Amici di don Palazzolo ODV e dalla Croce verde Sempione ODV.

**************************************************************

Per chi ama Milano e la sua storia quello del 18 novembre alle 16 a Villa Scheibler in occasione della rassegna culturale BookCity è un appuntamento assolutamente da non perdere. Verrà infatti presentato il libro Dall’antico Comune di Musocco… al municipio 8 del Comune di Milano, frutto del certosino e scrupoloso lavoro di Palma Antonio Barbalinardo, che per circa due anni ha raccolto informazioni e dati storici. Un libro ricco, denso di informazioni anche difficili da trovare, che diventa però anche una preziosa enciclopedia dell’odierno Municipio 8.

Ormai ben pochi milanesi sanno che un tempo Musocco era un Comune autonomo e non un distretto di Milano com’è ora, associato solo al Cimitero Maggiore. L’area venne stabilita nel 1869 quando furono accorpati i comuni di Garegnano Certosa, Garegnano Marcido, Quarto Oggiaro, Vialba, Roserio, Boldinasco, Villapizzone, Cascina Merlata e Cascina Triulza, la meno abitata. Nel 1921 Musocco contava circa 15.422 abitanti, ma con il decreto del 1923 fu inglobato nella grande Milano. A cancellarne definitivamente la storia arrivò poi la ferrovia, sostituendo il nome con quello di Certosa nel 1932, preso dalla vicina Certosa di Garegnano.

Eppure la storia di Musocco – il cui nome deriverebbe dal torrente Pudìga che qui assumeva il nome di Musse (o Mosse) – è molto antica. Sorgeva sulla strada che da Milano portava a Varese ed era composto da qualche cascinale sparso in mezzo a un territorio boscoso. Le prime notizie certe risalgono alla visita pastorale di San Carlo Borromeo nel 1605, con un centinaio di abitanti dediti al lavoro nei campi. Già nel 1700 era però un insieme di case coloniche abitate da contadini alle spalle della Villa Scheibler, bellissima villa patrizia risalente al XV secolo e terreno di caccia di Lodovico il Moro, oggi completamente ristrutturata insieme al parco adiacente.

L’area di Musocco venne poi stabilita nel 1869 quando furono accorpati i comuni di Garegnano Certosa, Garegnano Marcido, Quarto Oggiaro, Vialba, Roserio, Boldinasco, Villapizzone, Cascina Merlata e Cascina Triulza, la meno abitata. Nel 1921 Musocco contava circa 15.422 abitanti, ma con il decreto del 1923 fu inglobato nella grande Milano. A cancellarne definitivamente la storia ci hanno pensato poi le ferrovie, quando sostituirono il nome di Musocco con quello di Certosa nel 1932, preso dalla vicina Certosa di Garegnano.

La ricerca storica documentale di Palma Antonio Barbalinardo (strettamente legata alle associazioni con cui collabora e che ha voluto citare in copertina: la Fondazione Carlo Perini. la Croce Verde Sempione e l’Associazione di Volontariato Amici di don Palazzolo) parte da un secolo fa e arriva ai giorni nostri. Grazie proprio alle ricerche di testi d’epoca e documenti nonché alle conversazioni con gli anziani presenti all’Istituto Palazzolo (RSA della Fondazione Don Gnocchi), l’autore ha raccolto tante informazioni utili realizzando un libro davvero appassionante.  

*******

La presentazione del libro di Palma Antonio Barbalinardo “DALL’ANTICO COMUNE Dl MUSOCCO… AL MUNICIPIO 8 DEL COMUNE Dl MILANO” è in programma sabato 18 novembre 2023 alle ore 16,00 presso la Sala Torretta di Villa Scheibler, Casa delle Associazioni e del Volontariato, Municipio 8 n via Felice Orsini 21 a Milano.

Con l’autore ne discutono:

Roberta Osculati, Vice Presidente del Consiglio Comunale di Milano;

Giulia Pelucchi, Presidente del Municipio 8 di Milano;

Alberto Mattioli, già Vicepresidente della Provincia di Milano;

Christian Iosa, Presidente della Fondazione Carlo Perini;

Vito S. Pietroforte, Presidente dell’Ass. Volontariato Amici di don Palazzolo ODV;

Walter Cherubini, Portavoce della Consulta Periferie Milano; 

Roberto Gariboldi, Storico del territorio;

Antonio Palazzo, Moderatore.

PER INFO

Antonio Barbalinardo 

barbalin@fastwebnet.it

Tel. 380 4259991

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli