1 Luglio 2022

“CoviDiaries”: una mostra sulla pandemia alla Fabbrica del Vapore

di G.P.

Fino a venerdì 25 febbraio 2022, lo spazio Cattedrale della Fabbrica del Vapore ospiterà “CoviDiaries“, una mostra fotografica ad ingresso gratuito che documenta i momenti chiave della pandemia in Italia: dal lockdown della primavera 2020, il suo impatto sociale e le conseguenze economiche che ha avuto, al ritorno ad una nuova normalità, la ripartenza del Paese, e l’inizio della campagna vaccinale.

Ideato da ParalleloZero, agenzia di comunicazione specializzata in fotogiornalismo, insieme ad Associazione Fotografica – Festival di Fotografia di Bergamo, e con il sostegno della Fondazione di Comunità Milano Onlus, la mostra è accompagnata dalla musica tratta dall’album “Quarantine Scenario” dei Casino Royale.

L’esposizione “CoviDiaries” prevede oltre 60 fotografie e 5 cortometraggi (“Covid Hotel“, “Viste da dentro“, “Capolinea Trieste“, “The Mindfulness of Survivors” e “Alioscia“) suddivisi in base a 13 parole chiave – impegno, felicità, casa, luoghi, resilienza, scienza, sospensione, giovani, segni, cibo, solitudine, volti e lavoro – attorno alle quali si sviluppa il racconto corale di una nazione in piena emergenza sanitaria, ma determinata a reagire. Un tributo – per non dimenticare – a chi durante i mesi più duri ha continuato a combattere, non si è dato per vinto, si è rimboccato le maniche e ha saputo ripartire.

Milano. Volontari della Onlus SOS Milano, durante il loro giro serale in aiuto ai senzatetto.

Per tutti i giovedì del mese di febbraio sono previsti incontri aperti al pubblico in cui esperti e studiosi si confronteranno su diversi temi, dal welfare al lavoro, dalla salute alla cultura. Il primo appuntamento è per il prossimo giovedì 3 febbraio alle ore 18 con: “Un nuovo welfare per le nuove povertà“, dibattito moderato dalla scrittrice Anna Pozzi, e a cui parteciperanno l’Assessore al Welfare e Salute Lamberto Nicola Giorgio Bertolè, il direttore della Caritas Ambrosiana Luciano Gualzetti, il professore di Economia Politica presso l’Università Cattolica Claudio Lucifora, il direttore di Fondazione di Comunità Filippo Petrolati e la direttrice dei Servizi di Fondazione Progetto Arca Costantina Regazzo.

Si prosegue giovedì 10 febbraio con: “Si trasforma la socialità, si trasformano i luoghi e la cultura” in cui si parlerà del futuro della cultura e dello spettacolo in tempo di Covid. Claudio Agostoni di Radio Popolare modererà l’incontro a cui parteciperanno la presidente di Manifatture Teatrali Milanesi Gaia Calimani, il vincitore del Festival di Sanremo 2020 Diodato, il rettore dell’Università degli Studi di Milano Elio Franzini, la portavoce del collettivo “La Musica che Gira” Annarita Masullo, e la fotogiornalista Greta Stella.

Giovedì 17 febbraio, invece, sarà la volta di “Sanità locale, salute globale“, dibattito sul tema della salute, a cui parteciperanno il primario dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo Roberto Cosentini, la group leader dell’Unità di Immunologia dell’Humanitas Maria Rescigno, la giornalista Roberta Villa, il responsabile del reparto Malattie Infettive presso l’Ospedale Sacco Agostino Zambelli, moderati da Giancarlo Ricci, vice-direttore de Il Giorno.

L’ultimo appuntamento è fissato per giovedì 24 febbraio 2022 con l’incontro “Il lavoro che cambia e si innova“, dedicato allo smart working e alle nuove forme di lavoro, a cui parteciperanno il CEO dell’Incubatore PoliHub Enrico Deluchi, il presidente di SOL Group Aldo Fumagalli Romario, la direttrice dell’Organizzazione e Sviluppo Professionale del Comune Lucia Scopelliti e il segretario generale di Confindustria Lombardia Dario Voltattorni.

Ricordiamo che la mostra “CoviDiaries” è aperta tutti i giorni, presso lo spazio Cattedrale della Fabbrica del Vapore di via Procaccini 4, dalle 10.30 alle 19 con ingresso gratuito.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli