sabato, Maggio 25, 2024
spot_img

Bright Magus – Il primo CD Jungle Corner

Condividiamo in pieno il titolo che i cinque componenti del gruppo Bright Magus hanno dato al loro primo CD: Jungle Corner. C’è qualcosa di esotico, in certo senso selvaggio, nei sei brani realizzati da questi musicisti che si ispirano al lavoro di Miles Davis (On the corner), quello più estroso e disponibile alle contaminazioni più ardite.

I cinque artisti di cui parliamo sono Alberto N.A. Turra (electric guitar), Giovanni Calella (electric bass & MS20Moog), Leziero Rescigno (Drums & percussioni), Gianni Sansone (Trumpet & percussioni) e Mauro Tre (Piano rhodes, organ).

Tutti appassionati del grande Davis che ad un certo punto della sua carriera, decide di abbattere gli steccati esistenti tra i generi musicali ((jazz elettrico, funk, psichedelica, afrobeat, ambient), conscio di infrangere dei tabù, ma capace di sfidare i luoghi comuni per arrivare a cogliere suggestioni sonore spesso inaudite.

I Bright Magus seguono le sue orme in questo senso ma del loro ci mettono in più la passione, il gusto, la capacità di trovare insieme spazi misteriosi e affascinanti che riportano davvero (e qui torniamo al titolo) ad atmosfere di una giungla impenetrabile, oscura perché gli alberi altissimi bloccano la luce naturale, ma ricca di una infinità di suoni naturali, fiumi, cascate e versi di milioni di specie di animali.

In una giungla così ci si può smarrire ed è difficile procedere senza l’aiuto di un machete. In questo caso, la musica ci consente una esplorazione più controllata anche se occorre avventurarvisi con spirito aperto, sapendo che si può perdere la strada perché il percorso che ci viene proposto, dobbiamo riconoscerlo, non è per nulla semplice. E può confondere chi vi si avvicina per la prima volta.

Vorremmo qui sottolineare, inoltre, la metodologia espressiva del gruppo che nasce dalla materialità, dalla fisicità esecutiva che racchiude in sé sia rapidità, spessore, profondità ma anche autonomia, spontaneità, pulsionalità. Il tutto favorito dal contesto o dal setting – staremmo per dire laboratoriale – in cui si svolge la performance (tutta registrata in studio dal vivo) che moltiplica e libera a dismisura le energie potenziali.

Il CD si presta perciò a molti tipi di ascolto e non è nostra intenzione suggerirne uno piuttosto che un altro. L’idea resta quella di porsi di fronte a questa musica proprio come farebbe un esploratore (magari in una giungla), scevro da pregiudizi, attento e curioso delle avventure nelle quale potrà imbattersi.

Il CD Jungle Corner uscirà il 28 ottobre per la IRMA Record e i sei brani su di esso registrati hanno i seguenti titoli: Selim/Miles; Jungle Corner; A way; Jellow Interlude; Lullaby for my father e Long legs. Buon ascolto!     

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli