sabato, Marzo 2, 2024
spot_img

Alla Fondazione Prada un’insolita mostra sui Paraventi

di G.P.

Ha aperto da qualche giorno presso gli spazi del Podium, situati al piano terra della Fondazione Prada, la mostra “Paraventi: Folding Screens from the 17th to 21st Centuries“, dedicata a questi affascinanti oggetti d’arte, arredo e design, le cui origini risalgono all’antica Cina.

Curata dallo storico dell’arte di origine statunitense Nicholas Cullinan e con il progetto espositivo dello studio di architettura SANAA, l’esposizione – che rimarrà visitabile fino a giovedì 22 febbraio 2024 – ripercorre in ordine cronologico la storia del paravento, dal Seicento ai giorni nostri, interpretandone il cambiamento di significato e destinazione d’uso che esso ha subito nel tempo.

Byobu (Paravento), Giappone, XVIII secolo
Ventagli montati su carta e foglia d’oro
© MAK – Museo di Arti Applicate di Vienna (Foto: Georg Mayer)

Il percorso della mostra sottolinea infatti le contaminazioni avvenute tra Oriente (dove il paravento è nato) e Occidente (dove è stato importato a partire dal XVII secolo), i processi di ibridazione che hanno trasformato un oggetto funzionale d’arredo in un’opera d’arte ornamentale, e le collaborazioni tra designer e artisti famosi, come Giacomo Balla, Yves Klein, Le Corbusier, Sol LeWitt, René Magritte, Pablo Picasso e Man Ray.

La mostra si compone di oltre 70 paraventi provenienti da musei nazionali e internazionali e collezioni private, e una selezione di nuove creazioni, realizzate appositamente per l’esposizione da 15 artisti contemporanei da ogni parte del mondo.

Mona Hatoum – Grater Divide, 2002
© Mona Hatoum Courtesy White Cube (Foto: Iain Dickens)

Tra le opere in mostra segnaliamo un raro paravento del 1929 dipinto da Francis Bacon e la monumentale opera del 1718 dello scultore Pedro Fernández de Villegas, composta da dieci elementi che presentano il racconto della conquista del Messico da parte del condottiero Hernán Cortés.

La mostra “Paraventi: Folding Screens from the 17th to 21st Centuries” è aperta tutti i giorni – tranne martedì – dalle 10 alle 19. La visita è inclusa nel biglietto d’ingresso alla Fondazione Prada. Prezzo: 15€ intero, 12€ ridotto per studenti fino a 26 anni e anziani sopra i 65 anni, gratuito per ragazzi sotto i 18 anni.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli