mercoledì, Giugno 19, 2024
spot_img

115 anni della P. A. Croce Verde Sempione già Croce Verde Musocco

Sabato 4 maggio scorso presso gli spazi interni della Villa Scheibler di via Felice Orsini, 21, dalle ore 10,00 alle 18.00 si è svolta la festa del 115° anniversario della P. A. Croce Verde Sempione già Croce Verde Musocco dove lì gli organizzatori hanno voluto presentarsi pubblicamente ai visitatori.

In tale festa è stata presentata anche la mostra dal titolo “Cuori in Azione” un progetto in cui hanno desiderato promuovere e celebrare l’attività di volontariato della P.A. Croce Verde Sempione, attraverso il linguaggio visivo delle immagini così da stimolare il visitatore a partecipare attivamente all’incontro nel facilitare la condivisione delle diverse esperienze tra le persone, attraverso il confronto e il dialogo con i partecipanti all’evento e non solo.

La mostra dei pannelli nel cortile di Villa Scheibler

Il visitatore entrando dal lato di via Orsini della Villa Scheibler, attraversando gli spazi del cortile, hanno potuto ammirare la mostra fotografica realizzata dal Fotografo Fernando Arias, volontario della Croce Verde Sempione, che con professionalità ha saputo armonizzare l’insieme dei volontari che si sono prestati alla realizzazione della mostra mettendo la propria immagine sia in divisa CVS che nella vita personale, grazie ai pannelli in formato 100 x 200 cm che ritraggono le immagini a grandezza naturale delle volontarie e volontari che si sono prestati a tale messaggio Gli stessi hanno voluto lanciare anche all’occasionale visitatore che anche lei o lui possono diventare volontari ed essere nuovi croce verdini.

Particolare della festa dei 115 anni della CVS

Durante la giornata di festa in villa Scheibler si sono svolti alcuni workshop, con l’obiettivo di approfondire tematiche connesse alle attività stessa della Croce Verde Sempione, con delle lezioni teoriche e pratiche dimostrative come la rianimazione cardiopolmonare adulti e pediatrica, dimostrazioni svoltosi presso la Sala Giovanni Marzona già Sala Torretta.

Inoltre molti bambini e non solo hanno potuto vedere ed entrare all’interno di una autolettiga osservando quanto c’è dentro per il soccorso stesso d’emergenza.

Fatta questa presentazione della festa è opportuno dare alcune informazioni sulla storia della ieri Croce Verde Musocco oggi P. A. Croce Verde Sempione ODV.

Alcuni particolari dei pannelli

La storia parte nel lontano 23 gennaio 1909 quando alcune persone con coraggio e grande slancio umanitario, grazie anche all’intuito dell’allora Vice segretario del Comune di Musocco, signor Pio Zucchetti, si riunirono in una sala del Comune di Musocco dando l’avvio alla Società d’Assistenza Locale che prese il nome di Croce Verde Musocco. Durante tale assemblea pubblica fu nominato Presidente della neo costituita Società di volontariato, il Signor Pio Zucchetti mentre fu nominato Presidente onorario il Sindaco in carica dell’allora Comune di Musocco il Signor Geremia Mancini. Allora fu assegnato loro una sede nella zona Archetto in fondo alla via Varesina, in seguito grazie alla generosità di molti cittadini, dopo poco più di un anno riuscirono ad acquistare un terreno e lì costruire la propria sede sociale in Vicolo Mapelli, 4, sede che fu inaugurata il 14 agosto 1910.

Nel corso degli anni successivi nel 1923 il Comune di Musocco fu aggregato al Comune di Milano e i militi, come erano allora chiamati i volontari, continuarono a svolgere le varie attività d’assistenza all’interno del Comune di Milano.

Un momento di dimostrazione formativa

Così la Società Volontaria Croce Verde Musocco svolse la sua attività assistenziale nel territorio di tutta la periferia nord di Milano e dintorni fino al 1931. Poiché a seguito dell’avvento del Fascismo,  con un Decreto reale del 12 febbraio 1930, su proposta del Capo del Governo, tutte le associazioni di Pubblica Assistenza furono sciolte ed il loro patrimonio fu devoluto alla Croce Rossa Italiana. Anche la Croce Verde Musocco dovette adeguarsi ma fu sciolta con un ulteriore decreto suppletivo del 23 aprile 1931 essendo la stessa costituita in Ente Cooperativistico, con effetto di tale decreto l’onorata Croce Verde Musocco cessò ogni attività.

La storia successiva italiana è nota poiché dopo con il proclama del 10 giugno 1940 Mussolini dichiarò l’entrata in guerra dell’Italia che segnò un una tragica pagina con la conseguente lotta fratricida italiana fino alla Liberazione del 25 aprile 1945 dell’Italia e l’avvio della Repubblica italiana che diede l’inizio di una nuova vita sociale ed economica.

Anche la Croce Verde Musocco iniziò una nuova vita poiché dopo una serie di incontri e riunioni in vari luoghi e sedi agli inizi del 1946 rinasce con la ricostruita Società in forma autonoma della Croce Verde Musocco, fu nominato un Consiglio d’Amministrazione provvisorio che designò quale Presidente il Cavaliere Pio Zucchetti e dal mese di maggio 1946 grazie alle concessioni di alcuni partiti che misero a disposizione dei locali presso la sede dell’ex Comune di Musocco di Piazzale Santorre di Santarosa  ebbe inizio il nuovo percorso di vita sociale.

La storica sede della Croce Verde Musocco, 1910

Con gli inizi del 1947 la Croce Verde Musocco iniziò le proprie attività assistenziali e nel mese di marzo fu convocata l’Assemblea dei soci che elessero a Presidente Michele Desani e il 30 aprile 1947 fu costituita la Nuova Società Cooperativa per Azioni a responsabilità limata con rogito del Notaio Giuseppe Bottoni.

Una cerimonia presso la sede nell’ex Municipio di Musocco anni 80

Negli anni successivi, il nome di Croce Verde Musocco era ormai ritenuto anacronistico così gli associati pensarono che non era consone ad una pubblica assistenza portare il nome di Musocco cui tutti facevano e ancora oggi fanno riferimento al Cimitero di Musocco così con l’Assemblea degli azionisti del 24 luglio 1965 il Presidente dottor Giuseppe Cortellaro alla presenza del notaio Giuseppe Bottoni fu modificato il nome con il nuovo nome di Associazione Volontari di Pronto Soccorso ”Croce Verde Sempione” Cooperativa a responsabilità limitata.

Da quella data i volontari hanno continuato la storia fino ad arrivare alla ricorrenza del Centenario svoltosi nel corso dell’anno 2009 seguito con la presentazione del libro “Da Croce Verde Musocco… a Croce Verde Sempione” presentato presso la Sala Alessi di Palazzo Marino il 23 gennaio 2010, questo in breve la storia dei primi cento anni dei croce verdini.

La foto ricordo con la torta dei 115 anni di attività

Ritornando alla festa di sabato scorso “Cuori in Azione” del 115° anno di storia della P.A. Croce Verde Sempione ODV cui c’è stato un bel momento ludico, ricreativo e dimostrativo conclusosi con la bella giornata trascorsa in Villa Scheibler e tutti insieme volontari e invitati hanno festeggiato tale momento di storia della già Croce Verde Musocco con la degustazione di un ricco buffet e la deliziosa torta con il brindisi finale e augurale dei presenti, con l’arrivederci ancora fra 115 anni come ha detto scherzosamente Massimo, storico volontario croce verdino.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli