VECCHI RICORDI: EL GAMBA DE LEGN

di Carlo Radollovich Quando a Milano gli scambi automatici tranviari non esistevano, il compito di deviare le carrozze su differenti binari era affidato ad un ometto sempre preciso, battezzato in dialetto dai nostri nonni “l’omm de la guggia”, ossia l’uomo…