lunedì, Giugno 17, 2024
spot_img

“Piano City Milano”: ritorna il festival diffuso di musica

di G.P.

Da oggi venerdì 17 e fino a domenica 19 maggio 2024, torna per la sua quattordicesima edizione “Piano City Milano“, la tre giorni di festival che trasforma la città in un’enorme sala da concerto con quasi 300 eventi in programma.

Promosso e organizzato dal Comune insieme all’Associazione Piano City Milano, con il sostegno del Ministero della Cultura, e prodotto da Ponderosa Music&Art e hdemia, “Piano City Milano” si avvale anche per quest’anno della collaudata direzione artistica di Ricciarda Belgiojoso e Titti Santini.

Anche per quest’edizione 2024, “Piano City Milano” propone oltre 250 concerti ad ingresso gratuito – fino ad esaurimento posti o previa prenotazione sul sito – in più di 150 diverse location della città, tra cui parchi, piazze, cortili, scuole, università, musei, e gallerie d’arte.

La rassegna si apre ufficialmente stasera alle 21.30 con “Ryuichi Sakamoto | Opus“, la proiezione del film-concerto dell’ultima esibizione del maestro giapponese, presso il main stage della GAM – Galleria d’Arte Moderna.

Diretto da Neo Sora, figlio di Ryuichi Sakamoto, e presentato in anteprima all’80esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, il film racconta l’ultimo concerto del leggendario compositore, scomparso nel marzo dello scorso anno, attraverso 20 tracce che ne ripercorrono la lunga carriera, dal periodo synth-pop come membro dei Yellow Magic Orchestra, alle colonne sonore dei film di Bertolucci, fino ai suoi ultimi album ambient.

Tra gli appuntamenti più attesi e apprezzati della rassegna ci sono le “Piano Lesson”, masterclass tenute da veri e propri maestri dello strumento; venerdì 17 maggio alle 19 presso il Volvo Studio Milano, Nicola Piovani proporrà una lezione-concerto sul ruolo del pianoforte nella musica da film, mentre domenica 19 maggio, nella stessa sede, Alan Clark, il tastierista dei Dire Straits entrato nel 2018 nella Hall of Fame del Rock and Roll, ripercorrerà i 40 anni della sua carriera eseguendo alcuni pezzi iconici ricreati per solo pianoforte.

Domenica 19 maggio alle 5 del mattino, il pianista e compositore cinese Ji Liu eseguirà presso il Teatro Continuo di Alberto Burri al Parco Sempione un brano dal proprio repertorio e due composizioni: una classica, “Fantasia in Do maggiore” di Franz Schubert, e una contemporanea, “Piano Sonata” di Philip Glass.

Anche quest’anno non mancheranno gli appuntamenti dedicati ai più piccoli come “Mumabot”, il laboratorio a cura di Bambini Bicocca e Ricordi Music School, rivolto a bimbi tra i 3 e i 6 anni, che si terrà sabato 18 maggio alle 14.30 presso il Parco Trotter. Domenica 19 maggio alle 14.30 presso Casa Emergency di via Santa Croce, invece, ci sarà “Toy Piano Party”, un laboratorio aperto ai bambini dai 7 agli 11 anni, con musiche di Giorgio Robustellini.

Per consultare il programma completo dell’edizione 2024 di “Piano City Milano”, vi rimandiamo come sempre al sito ufficiale dell’iniziativa.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli