sabato, Marzo 2, 2024
spot_img

“Menestrella nel Lager”: la mostra alla Casa della Memoria

di G.P.

Fino a domenica 25 febbraio 2024 gli spazi della Casa della Memoria di via Confalonieri 14 ospitano la mostra ad ingresso gratuito “Menestrella nel Lager“, dedicata ai disegni e alle filastrocche della partigiana Aura Pasa.

Progettata e realizzata dall’ANED – Associazione Nazionale ex Deportati nei Campi Nazisti, l’esposizione è una testimonianza diretta e inedita sulla vita nel Campo di Concentramento e Transito di Bolzano, gestito dalle SS dall’estate del 1944 e fino al termine del secondo conflitto mondiale. Questo, insieme alla Risiera di San Sabba a Trieste, fu uno dei principali luoghi di detenzione e di tortura nazista in Italia.

La mostra “Menestrella nel Lager” propone una selezione di oltre 50 documenti, disegni e scritti provenienti dai taccuini personali della partigiana combattente del battaglione “Montanari” Aurelia Pasa detta Aura, che fu arrestata a Verona su delazione di una spia infiltrata, interrogata per giorni, e poi deportata a Bolzano il 28 ottobre 1944, dove rimase prigioniera fino alla liberazione avvenuta il 29 aprile 1945.

“Menestrella nel Lager” la mostra su Aura Pasa alla Casa della Memoria

Attraverso scanzonate filastrocche in rima e buffe vignette disegnate per alleviare le ore di prigionia, Aura Pasa ricostruisce la vita, l’organizzazione e le relazioni all’interno del Campo di Concentramento e Transito di Bolzano, cogliendone di volta in volta gli aspetti più e meno drammatici, senza però rinunciare mai ad un pizzico di ironia.

La mostra “Menestrella nel Lager” è aperta al pubblico ad ingresso gratuito presso la Casa della Memoria in Zona Isola, tutti i giorni – tranne il lunedì – dalle 10.30 alle 18.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli