lunedì, Luglio 15, 2024
spot_img

Meeting di Rimini: l’amicizia al centro dei dibattiti

Il “Meeting per l’amicizia tra i popoli” si ispira alla visione del mondo cattolico e trae origine da alcuni aderenti di Comunione e Liberazione. La prima edizione della manifestazione prende corpo nell’agosto del 1980.

In tale occasione, oltre al presidente Giulio Andreotti, sono presenti tra gli altri i dissidenti russi Vladimir Bukovskij e Tatiana Goritcheva, laddove viene dato ampio spazio alla discussione sui diritti dell’uomo.

Tutte le edizioni, comprese quelle degli anni Novanta, Duemila e successive, vedono la presenza di personaggi politici di spicco, di cardinali, ma anche tecnici di chiara fama, compositori, musicisti e altri ancora.

Ogni anno, la manifestazione fissa un tema da affrontare nel corso delle dissertazioni, durante le quali si evidenziano riflessioni e soprattutto approfonditi confronti di idee.

Quest’anno, durante i vari dibattiti che si svolgeranno tra il 20 e il 25 agosto, è stato prescelto un argomento che sta a cuore a molti: l’amicizia, con al centro le strette relazioni fra Stati, non sempre a livello ottimale, in attesa che la tragica guerra che affligge l’Ucraina abbia finalmente termine.

I lavori del Meeting saranno aperti dal cardinale Matteo Zuppi, fresco reduce dai colloqui intercorsi con Kiev e Mosca, che intratterrà i presenti sull’importante tema della pace. La chiusura sarà affidata al presidente Sergio Mattarella che sarà accolto a Rimini dal capo del Meeting Bernhard Scholz, il quale, oltre alle innumerevoli formazioni manageriali avviate con successo, vanta ferree basi di economia, welfare e innovazioni tecnologiche.

Parteciperanno anche una decina di ministri, il vicepremier Antonio Tajani e il senatore Stefano Patuelli, i quali affronteranno il tema relativo al futuro del Vecchio Continente e l’energia a livello specifico.

Il programma si svilupperà ampiamente grazie ad un elevato numero di convegni (circa cento), e a 420 relatori circa, supportati da 3000 volontari che si occuperanno di tutte le necessità logistiche.

Non mancheranno alcuni spettacoli e, grazie al cantautore e musicista Morgan, si riuscirà persino a organizzare una gara canora.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli