venerdì, Marzo 1, 2024
spot_img

Maggiori spese per la linea 4 del metro

Non solo la lentezza nel terminare la “gialla” (si pensi che i lavori, iniziati nel 2012, dovevano svolgersi nell’arco di sette anni e invece siamo già a undici, per ritardi imputabili alla pandemia e al rinvenimento di reperti archeologici), ma ora si registra anche un aggravio di costi, pari a circa 140 milioni di euro, che vanno ad assommarsi ai 2,2 miliardi già previsti.

Si apprende che il tutto verrà ultimato entro dicembre 2024, ma non dimentichiamo che le fermate/stazioni sin qui realizzate sono soltanto otto e cioè Linate, Forlanini quartiere, Forlanini FS, Argonne, Susa, Dateo, Tricolore, San Babila. Attendono invece di essere varate le stazioni Sforza, Santa Sofia, Vetra, De Amicis, Sant’Ambrogio, Solari, Foppa, Bolivar, Tolstoj, Frattini, Gelsomini, Segneri e San Cristoforo.

Di parzialmente positivo trapela la notizia che la metà dei costi supplementari (circa 70 milioni) sarà sostenuta dal governo, cifra che è già stata stanziata nella finanziaria di quest’anno. Contemporaneamente, il Comune di Milano ha segnalato che questi aggravi sono scattati per l’aumento abnorme dei materiali, in modo particolare l’acciaio e il calcestruzzo, senza dimenticare il rame e il lievitare consistente delle spese energetiche.

Inoltre, viene comunicato che si presenteranno difficoltà tecniche nell’allestire le stazioni di Sforza e De Amicis (saranno le ultime ad essere varate nel dicembre del prossimo anno), mentre una nota positiva ci perviene da Bolivar, stazione che verrà ultimata nel prossimo febbraio.

Le restanti fermate potrebbero essere già pronte per il mese di settembre, con l’eccezione di Sant’Ambrogio poiché, sotto la Pusterla, è stato rinvenuto un troncone di muro che risale ai tempi di Roma. Qui dovrà intervenire la Sovrintendenza delle Belle Arti poiché, come proposto, la stessa dovrà pronunciarsi sull’installazione di un vetro, affinché’ venga consentito ai viaggiatori, dall’interno della stazione, di poter ammirare il muro stesso, almeno in parte.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli