4 Dicembre 2022

Franca Valeri, attrice, cabarettista, scrittrice

Alma Franca Maria Norsa, questo il suo vero nome, nasce a Milano nel 1920 in una famiglia di tradizione borghese. Frequenta con profitto il liceo Parini e successivamente il liceo Manzoni.

Tuttavia, la recitazione è sempre al centro della sua attenzione e già da ragazza si scopre perfetta imitatrice di alcune colleghe di sua madre. Nel primo dopoguerra fa parte della trasmissione radiofonica “Il Rosso e il Nero” ove crea un riuscitissimo personaggio ossia “la signorina snob”, che mette in evidenza certi falsi comportamenti della borghesia milanese.

Ma anche la “Sora Cecioni” mette in luce Franca Valeri, ove il suo discorrere in un romanesco appena accennato, crea quasi un’infinita serie di sinceri fan. Il suo debutto cinematografico avviene nel 1950 con il film “Luci del varietà”, diretto da Fellini e da Lattuada.

Ma il grande teatro attende sul palco la sua simpatica presenza, tanto che Giovanni Testori, De Lullo e Strehler si fanno in quattro per inserirla in scena, sicuri di un grande successo che viene già garantito in anticipo. E lei, dopo una nuova parentesi cinematografica (vedi “Il segno di Venere”, “Il vedovo” e “Crimen”), si mette a scrivere con passione e le sue commedie ottengono una meritata affermazione.

Ricordiamo tra queste “Lina e il cavaliere”, “Meno storie”, “Tosca e le altre due”, nonché “La cocca rapita” e “La cosiddetta fidanzata” ove si notano sketch davvero esilaranti che mandano in visibilio gli spettatori in sala.

Ma faremmo torto a Franca Valeri se non ricordassimo due successi teatrali di particolare effetto come “Possesso”, ove recita il ruolo di una madre egoista e invadente, nonché “Mal di ma(d)re”, e qui spicca, in ogni parte del palco, il suo curioso caschetto castano che sprizza vivacità da tutti i pori.

Conscia di questa sua qualità, riconosciuta da molti, ama dire “L’umorismo e l’ironia sono abbastanza rari anche nel mondo dello spettacolo (…). Compianta dai suoi aficionados e non solo, si spegna a Roma pochi giorni dopo aver festeggiato il suo centesimo compleanno, precisamente il 9 agosto 2020.

Previous articlePrevenzione del diabete
Next articleSiero per il viso

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli