lunedì, Luglio 15, 2024
spot_img

Diversi morti durante il pellegrinaggio alla Mecca

Conosciamo questo pellegrinaggio islamico verso la città santa dei musulmani, in Arabia Saudita, un pellegrinaggio che ogni musulmano adulto dovrebbe compiere almeno una volta nella vita, purché il fedele sia in possesso della necessaria forza fisica ed economica.

Aggiungiamo alcuni dettagli. Dura cinque giorni e quest’anno si svolge dal 14 al 19 giugno e consiste, tra l’altro, riferito in modo sommario, nel percorrere sette volte il giro attorno all’edificio sacro, la caaba. Si osserverà poi il giorno del sacrificio, ossia si immolerà a Dio una vittima animale nella località di Mina, a circa cinque chilometri dalla Mecca.

Vengono installate tendopoli per offrire ospitalità ai fedeli che, si calcola, possano essere due milioni circa. Nel quadro della purezza rituale, gli uomini dovranno presentarsi rasati, mentre l’abbigliamento del pellegrino consisterà in due pezze di stoffa non cucita, di colore bianco, una per cingere i fianchi, l’altra per coprire il tronco e la sola spalla sinistra.

Le donne, per contro, risulteranno del tutto coperte ad eccezione del viso e delle mani.

Quest’anno, purtroppo, a causa delle temperature diventate insostenibili, i livelli più alti hanno superato i quaranta gradi e sono deceduti venti pellegrini. In effetti, poiché molti riti si svolgono all’aperto, mentre ci si sposta sempre a piedi, questo stato di cose sta creando molti disagi, soprattutto per le persone anziane.

In ogni caso, le autorità locali stanno tentando di mitigare questa forte calura sia distribuendo acqua in abbondanza, sia inserendo vaporizzazioni rinfrescanti, unitamente a consigli pratici su come proteggere al meglio i fedeli dai cocenti raggi del sole.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli