domenica, Aprile 21, 2024
spot_img

Disegniamo l’arte. L’appuntamento annuale di Abbonamento Musei

Sabato 15 e domenica 16 aprile, torna lo speciale weekend di primavera Disegniamo l’arte pensato per avvicinare bambini e bambine, ragazze e ragazzi dai 6 ai 14 anni alle realtà museali del territorio lombardo proposto da Abbonamento Musei è una realtà non profit che ha per obiettivo la valorizzazione del patrimonio culturale.

L’iniziativa, giunta alla sua ottava edizione, invita i piccoli visitatori e le piccole visitatrici a scoprire i musei, gli spazi e le architetture che più li caratterizzano, attraverso il linguaggio che meglio conoscono e apprezzano: quello del disegno.

L’edizione 2023 sarà dedicata al tema della scoperta: armati di matite e pennarelli – forniti quest’anno dalla storica azienda CARIOCA -, i giovani artisti reinterpreteranno le opere delle mostre e le collezioni museali attraverso i propri disegni, ricordandoci che spesso scoprire significa soltanto guardare con occhi nuovi e cogliere dettagli che, allo sguardo degli adulti, passano inosservati.

«I prodotti CARIOCA sono proprio strumenti pensati per liberare la creatività dei bambini» – spiega Giorgio Bertolo, direttore generale CARIOCA – «per questo motivo siamo molto contenti di far parte di un progetto tanto importante quanto interessante per tutti i bambini. Sarà bello vedere come riusciranno ad esprimere tutte le emozioni e le sensazioni provate durante la visita al museo attraverso i prodotti Carioca come pennarelli e matite. La nostra ambizione è quella di diventare leader nell’educazione creativa dei bambini, per questo ci piace collaborare con realtà che stimolano la creatività dei più piccoli, come Disegniamo l’Arte».     

A fare da apripista, l’illustratore Boban Pesov che ha creato appositamente un’illustrazione per raccontare il tema di quest’anno e darà avvio all’iniziativa invitando gli artisti a sfoderare le proprie doti creative e a realizzare capolavori da condividere sui social usando l’hashtag #disegniamolarte.

«Siamo convinti che uno dei modi più efficaci per valorizzare il nostro patrimonio artistico sia educare al patrimonio, incoraggiando i piccoli cittadini a conoscerlo in modo creativo. Disegniamo l’arte è, per questo, una buona opportunità: ce lo conferma il successo di pubblico dello scorso anno, che ha visto la partecipazione di 2mila persone.» dichiara Simona Ricci, direttrice di Abbonamento Musei.

Quest’anno hanno aderito al progetto 66 musei lombardi. I giovani possessori della tessera Abbonamento Musei Junior possono portare con loro gli amici e coinvolgere anche genitori e nonni. Tutti insieme andranno alla scoperta di attività e laboratori che stimolano l’immaginazione e la creatività. A Milano, in un percorso che coinvolgerà il Museo del Duomo, il Museo d’Arte e Scienza e il Leonardo3 Museum, si festeggerà un compleanno d’eccezione, quello di Leonardo da Vinci, di cui si indagheranno i trucchi e le tecniche di disegno. Gli appassionati di astrologia potranno disegnare la propria costellazione, ricreando nel salone d’onore del Museo Bagatti Valsecchi una nuova volta celeste.

Un’insolita caccia al tesoro è poi in programma alla Fondazione Stelline, alla scoperta dell’architettura del Palazzo e dei personaggi protagonisti della sua storia. Il Museo di Storia Naturale, invece, proporrà un workshop che porterà i giovani partecipanti dalla scoperta dei bestiari illustrati.

Tanti gli appuntamenti anche nelle province lombarde. Solo per citare alcune delle attività proposte: il Museo Civico di Scienze Naturali “Enrico Caffi” di Bergamosi trasformerà in una macchina del tempo, permettendo ai visitatori di viaggiare in un mondo antico popolato da Pterosauri. Sempre a Bergamo all’Orto Botanico si gioca a fare i giardinieri, creando una personale composizione floreale, ispirata ai fiori delle opere pittoriche in esposizione. Avvicinarsi all’archeologia, agli strumenti di lavoro e alla professione di archeologo non è mai stato tanto divertente quanto lo sarà al Civico Museo Archeologico di Angera, nel varesotto. Anche Villa Bernasconi, nel comasco, aderisce all’iniziativa fornendo l’occasione di scoprire la tecnica del collage. Curiosi oggetti parlanti attendono poi bambini e ragazzi al Museo di Palazzo d’Arco a Mantova con I piccoli Aristogatti, dove i visitatori e le visitatrici, sgattaiolando tra porcellane, argenterie e strumenti musicali, si sentiranno all’interno della fiaba Disney. Le iniziative non finiscono qui: con Rotto,belloe inaspettato, il Museo per la Storia dell’Università di Pavia insegna come donare nuova vita agli oggetti danneggiati. Per vivere invece un vero e proprio salto nel passato, la Fondazione Biblioteca Morcelli – Pinacoteca Repossi di Chiari propone attività per avvicinare bambini e ragazzi all’affascinante mondo del libro antico.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli