sabato, Marzo 2, 2024
spot_img

“And They Laughed At Me”: la mostra fotografica di Newsha Tavakolian al MUDEC

di G.P.

Fino a domenica 28 gennaio 2024, le sale del MUDEC – Museo delle Culture ospitano la mostra fotografica ad ingresso gratuito “And They Laughed At Me“, dell’artista iraniana Newsha Tavakolian.

Promossa da Fondazione Deloitte e Deloitte Italia, in collaborazione con 24 ORE Cultura, la mostra è curata da Denis Curti, e rappresenta la conclusione della prima edizione di Photo Grant di Deloitte, uno dei concorsi di fotografia tra i più importanti in Italia e a livello internazionale.

Il tema portante dell’edizione di quest’anno di Photo Grant di Deloitte è stato “Connections“, ovvero cosa significa essere connessi a livello umano, professionale, economico e ambientale.

Tra gli oltre 700 artisti che hanno partecipato al concorso, la giuria ha selezionato il lavoro di Newsha Tavakolian, fotografa nata a Teheran nel 1981, che sin dalla più giovane età, ha documentato tramite l’obiettivo della propria fotocamera la drammatica oppressione in atto in Iran.

© Newsha Tavakolian – Portrait of a journalist in Tehran

Il progetto epositivo di “And They Laughed At Me” propone oltre 70 opere tra immagini d’archivio, scatti inediti e fotogrammi che riflettono sulla strategia di repressione militare iraniana finalizzata ad accecare contestatori e dimostranti mediante proiettili di gomma.

Quelle di Tavakolian, sono fotografie dalla forte potenza espressiva e carica umana, che mettono in evidenza il conflitto tra la società imposta dominata dal totalitarismo teocratico e il desiderio di cambiamento individuale.

L’esposizione “And They Laughed At Me”

A lato della mostra viene presentata anche l’idea progettuale “Dust From Home” della giovane fotografa brasiliana Fernanda Liberti, vincitrice dell’Open Call dell’edizione di quest’anno di Photo Grant di Deloitte, dedicata agli artisti sotto i 35 anni.

Prendendo spunto dalla storia della propria famiglia di origine siriana, italiana e albanese, trasferitasi in Brasile in cerca di fortuna, l’artista riflette con i suoi scatti sui temi dell’immigrazione, del retaggio culturale e della nostalgia.

La mostra “And They Laughed At Me” è aperta ad ingresso libero e gratuito presso il MUDEC di via Tortona 56, tutti i giorni, lunedì dalle 14.30 alle 19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30; giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli