Franco Simone: Azzurri gli oceani

di Ugo Perugini —-

Uscirà il 5 febbraio il nuovo album di Franco Simone “Franco … è il nome”, in tre lingue, italiana, spagnola e francese (le traduzioni sono curate dallo stesso Autore) come conviene a un lavoro che aspira ad avere un respiro internazionale.

Nel singolo presente nell’album e che presentiamo in anteprima, intitolato “Azzurri gli oceani”, Franco Simone si avvale della collaborazione di Andrea Morricone, figlio del mitico Enrico, già noto al grande pubblico per aver firmato il celebre tema d’amore del film Premio Oscar “Nuovo Cinema Paradiso”.

Il singolo, prodotto da Skizzo Edizioni Musicali con Etichetta Clodio Music, nasce da una collaborazione che ha preso il via quasi un anno fa, superando le difficoltà del Covid.

Si tratta di una musica di atmosfera sudamericana e il maestro Morricone spiega che era naturale che fosse così, vista la popolarità di Franco Simone in questo continente.

franco_simone_azzurri_gli_oceani_cover.jpg___th_320_0L’idea di “Azzurri gli oceani” è quella di creare, come dice lo stesso Morricone “un brano senza tempo in cui convivono ritmo, empatia, modernità, gusto del classico che grazie alla splendida vocalità di Franco si uniscono alle sue bellissime liriche che interpretano con avvincente creatività il senso delle mie note.”

Franco Simone, salentino di origine, ha un’esperienza nel settore musicale di quasi cinquant’anni. Ha venduto dischi, a decine di milioni nel mondo, ha collezionato riconoscimenti internazionali fra i più prestigiosi ma resta quell’artigiano della musica in grado di arrivare con immediatezza al cuore del suo pubblico, in tutto il mondo. Un vero poeta con la chitarra.

Oltre ad “Azzurri gli oceani” nell’album c’è un secondo brano che vede la collaborazione del Maestro Morricone: un binomio di cui sentiremo ancora parlare a lungo. L’arrangiamento, brillante e maestoso, è del maestro Alex Zuccaro.

Ecco il videoclip:

Un’ultima annotazione. Il videoclip è stato girato nel Salento, precisamente nel centro di Lecce e sulla costa adriatica nei dintorni di Otranto. con l’attenta regia di Daniele Fusco.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *