Servizio Civile: 41 opportunità per mettersi a disposizione della città

di Sara Sedici

Da oggi è possibile presentare la domanda per svolgere il servizio civile nazionale con il Comune di Milano.

Potranno iscriversi – entro l’8 febbraio 2021 – ragazzi e ragazze tra i 18 e i 29 anni (non compiuti) che desiderano impegnarsi e mettersi a disposizione della collettività.

Sono 41 le opportunità offerte dall’Amministrazione: 5 posti nel settore Educazione, 34 posti nel settore Cultura e 2 posti nella Protezione Civile. Altre 69 posizioni, invece, saranno bandite a partire dalla prossima primavera.

“Il Servizio Civile volontario – commenta Cristina Tajani, assessora alle Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane – rappresenta per i volontari un’importante occasione di crescita formativa e umana. Per l’Amministrazione è un prezioso strumento che contribuisce ad aiutare le fasce più deboli della società, rafforzare i servizi ai cittadini e la valorizzazione del patrimonio urbano. Le attività che vedranno coinvolti i volontari – conclude Tajani – sono incardinate su progetti concreti che rendono possibile l’equilibrio tra esigenze formative dei volontari e bisogni della città: dalla valorizzazione del patrimonio artistico, all’integrazione culturale per finire con l’assistenza agli anziani e ai minori in difficoltà”.

I giovani che saranno chiamati per svolgere il servizio civile universale (SCU) potranno contare su un rimborso spese – assegno di servizio – di circa 440 euro mensili.

Per maggiori informazioni sui progetti e sulla modalità per la presentazione delle domande è possibile consultare la pagina dedicata oppure recarsi presso lo sportello Area Lavoro e Formazione di via Larga, 12 dal lunedì al venerdì, dalle 9:30 alle 12 e dalle 14 alle 16 previo appuntamento ai seguenti numeri telefonici: 02 88452011 / 02 88452387.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *