Contro la violenza di genere e… in genere. Fabio Clerici

di Ugo Perugini …..

Oggi è la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo problema. Violenza che purtroppo non accenna a diminuire. Al contrario. Basti pensare che durante il lockdown sono triplicati gli omicidi che hanno avuto come vittima una donna (un femminicidio ogni due giorni!) e l’ambito dove questi episodi più frequentemente accadono è proprio quello familiare.

Viviamo in una società sempre più violenta, non solo nei confronti delle donne, forse a causa della disgregazione dei legami affettivi e familiari e della scomparsa di riferimenti sicuri in ambito sociale che spingono a reagire con aggressività non solo verso gli altri ma anche verso se stessi.

ogni-abuso-sara-punito-fabio-clericiQuesti temi, così delicati, possono essere trattati in poesia?

La risposta è affermativa. Lo scrittore e poeta Fabio Clerici rilancia una sua silloge di poesie intitolata “Ogni abuso sarà punito”, TraccePerLaMeta Edizioni.La silloge è un compendio nel quale molti si identificheranno – afferma Fabio Clerici – e la forma poetica ne acuisce i significati e l’impatto emotivo. Le storie narrate sono frutto di drammatiche realtà, abusi di genere, su minori e autoinflitti, sugli animali e sulla natura, con rimandi storici alla caduta del muro di Berlino e alle deportazioni naziste”.

Fabio-Clerici-768x1024
Fabio Clerici

 

La narrazione in poesia rende fruibili i contenuti altrimenti estremamente violenti del racconto in prosa. La quarantatré poesie sono scritte con modalità a “lettura facilitata” per permetterne la lettura anche alle persone con problemi di dislessia. Esse non solo danno voce alle vittime, ma indagano anche sulle devianze dei “carnefici”, indagano sulla logica e il significato dell’abuso. In ogni abuso non c’è infatti solo un soggetto abusato, ma anche un abusante, spesso dal passato altrettanto drammatico di vittima di abusi e violenze. Questa spirale di male, se non interrotta, è in grado di riprodursi all’infinito. Si tratta dunque di poesie scomode, per i temi che trattano e per il realismo che esprimono.

 

Teatro in condominio

Il libro ha dato vita ad uno spettacolo teatrale in forma di reading/monologo, a cura dell’attore Lino Fontana, proposto in tutta Italia con il progetto “Teatro in Condominio”. Questo genere di spettacolo, specialmente in questo periodo di mobilità controllata, propone la cultura nei cortili dei condomini, nelle piazze di quartieri periferici, nei parchi e giardini, al fine di permettere alle persone con mobilità ridotta o con indigenza economica di fruire gratuitamente della parola teatrale e letteraria a Km zero.

a-300x141

Per approfondire si vedano i siti:

www.fabioclerici.it ; www.tracceperlameta.org; www.mondadoristore.it; www.ibs.it; www.lafeltrinelli.it

Per ulteriori informazioni: fclerici1@tin.it

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *