Una Commissione per discutere di mobilità e parcheggi al Municipio 8

di Antonio Barbalinardo

Giovedì 8 ottobre, presso l’area antistante il Centro Civico di piazzale Accursio 5, si è svolta la Commissione Consiliare Municipale “Sviluppo del Territorio” alla quale hanno preso parte il consigliere municipale nonché presidente della Commissione Marco Gariboldi, i Consiglieri di Commissione, l’assessore municipale sulla Mobilità, Urbanistica ed Edilizia privata, Paolo Romano, e il presidente di Municipio 8, Simone Zambelli.  Alla Commissione era stato invitato anche l’assessore alla Mobilità del Comune di Milano, Marco Granelli, ma per altri impegni istituzionali ha delegato la partecipazione al funzionario del suo staff, il dottor Giordano Ghioni.

La Commissione Consiliare – svoltasi all’aperto per permettere sia il sopralluogo diretto all’area, sia una maggiore partecipazione dei cittadini nel rispetto delle normative anti Covid– è stata concordata per affrontare ed approfondire il disagio che gli stessi stanno vivendo a seguito della chiusura dell’accesso libero ai parcheggi sotterranei del Centro Commerciale IPER.

01 Centro Civico Piazzale Accursio, 5

Il Centro Civico di Piazzale Accursio 5

Per diversi anni, grazie alla convenzione di asservimento per la servitù di uso pubblico di parte dei parcheggi sotterranei, era in atto un accordo tra il Centro IPER e il Comune di Milano per l’uso di tali parcheggi da parte dei cittadini residenti.

L’utilizzo non corretto della sosta all’interno di tali posti loro destinati – come un venditore di auto che ne occupava gli spazi pur non avendo nessuna autorizzazione – e un temporeggiare sulla risoluzione di tale situazione, ha portato i referenti di IPER, nell’agosto 2019, a venire meno agli accordi precedentemente presi e a riorganizzare l’accesso al solo uso commerciale, nel tempo gratuito limitato di tre ore per la spesa che diventava a pagamento superato tale limite orario.

I cittadini del territorio circostante hanno cercato un dialogo con gli attuali responsabili del Centro Commerciale IPER ma senza alcun esito. Così hanno portato a conoscenza di tale situazione gli organi competenti del Municipio 8 chiedendo attenzione e, la discussione di tale disagio anche all’interno del Consiglio Municipale, ha portato alla convocazione della Commissione “Sviluppo del Territorio”.

Gariboldi e Romano hanno riferito di voler raccogliere le istanze dei cittadini e di voler cercare un dialogo con i referenti amministrativi di IPER per vedere di poter ripristinare l’accesso libero ai cittadini del territorio e definire una migliore gestione di tali accessi.

04 Intervento dell'Assessore Municipale P. Romano

Intervento dell’assessore Paolo Romano

Durante il corso del dibattito, i cittadini sono stati informati anche del lavoro svolto dall’Amministrazione Pubblica sul tema della sosta dei parcheggi a strisce blu, con particolare attenzione all’anello percorso dalla linea ATM 90 e 91 fino ai confini della città. Su tale tematica è intervenuto il dottor Giordano Ghioni, che ha informato i cittadini degli studi che si stanno svolgendo al fine di creare nuovi spazi di sosta e recare il minor disagio possibile attraverso la proposta del cosiddetto “Ambito Sosta”.

02 Particolare sosta via M. U. traiano

Particolare della sosta in via M. U. Traiano

Molti anche gli interventi dei cittadini che hanno sollecitato i vari rappresentanti municipali  nel definire bene la regolamentazione della sosta, sia a strisce gialle che blu, per salvaguardare al meglio i residenti.

La Commissione si è conclusa con l’impegno di continuare gli incontri per tenere sempre informati i cittadini su tali questioni.

One thought on “Una Commissione per discutere di mobilità e parcheggi al Municipio 8

  1. purtroppo e dico purtroppo , la vita nei pressi del centro commerciale e’ degradata molto , il centro commerciale ha attirato diverse tipologie di personaggi che certamente prima non si vedevano quali;
    accattoni ,mendicanti, scippatori e borseggiatori , zingari ,ubriachi …..
    Duole anche sottolineare il degrado acustico nonchè l’aumento del traffico e l’impossibilità dei residenti a parcheggiare le proprie auto nelle via adiacenti al centro commerciale.
    E’ il caso di dire ”si stava meglio quando si stava peggio’

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *