PIAZZA FREUD CAMBIA: SARA’ PIU’ GREEN E SOSTENIBILE

di G.P.

Negli scorsi mesi il Comune, insieme a Rete Ferroviaria Italiana e FS Sistemi Urbani, ha lavorato al progetto per la riqualificazione di piazza Freud, al fine di creare una nuova area pedonale, all’insegna del verde e della mobilità sostenibile, e in continuità con la vicina piazza Gae Aulenti e la Biblioteca degli Alberi.

Il piano, così come è stato messo a punto, avrà un costo complessivo stimato attorno ai 2 milioni di euro e prevede l’istituzione di un piccolo parco urbano, formato da aiuole alberate, e situato al centro della piazza al posto di un parcheggio ora poco utilizzato. Verrà inoltre ampliato il marciapiede di fronte alla stazione e saranno installati nuovi percorsi ciclo-pedonali realizzati in calcestruzzo impermeabile e aggiunti alcuni specchi d’acqua a scopo decorativo. Sarà inoltre sistemata e coperta di verde anche la lieve scarpata che collega il dislivello fra viale Sturzo e la piazza stessa.

Rendering di come sarà Piazza Freud dopo i lavori
Rendering di come sarà piazza Freud dopo i lavori

All’ingresso di Stazione Garibaldi, invece, rimarrà un’area di sosta breve per persone e carico/scarico delle merci, oltre alle postazioni dedicate al bike/car sharing, auto-elettriche, moto e biciclette, mentre gli stalli dei taxi saranno sistemati su entrambi i lati della corsia d’ingresso della stazione.

Altri spazi saranno poi destinati ad attività commerciali e servizi al cittadino, in modo da rendere piazza Freud non solo un punto di passaggio, ma anche un luogo di ritrovo in cui trascorrere il proprio tempo libero.

Il Comune prevede di aprire il cantiere per la riqualificazione della piazza entro il primo semestre del prossimo anno, per una durata complessiva dei lavori di circa sei mesi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *