CON SHOWTIME.IT VERSO IL SUCCESSO

di Ugo Perugini —-

Il mondo dello spettacolo è sempre alla ricerca di professionalità nuove, di personaggi che vogliono uscire dall’anonimato, dall’omologazione di massa, consapevoli della loro originalità, certi di poter fare la differenza, forti di una grande volontà e determinazione, e anche delle loro qualità distintive.

Per farlo, però, non basta farsi vedere (oggi con Internet sembrerebbe estremamente facile) occorre essere guidati nel modo giusto, avere un valido aiuto per far emergere le proprie peculiarità ed essere accompagnati in un processo di crescita professionale che favorisca nel modo migliore la propria valorizzazione.

Showtime LogoLa soluzione giusta è SHOWTIME.IT, guidata da Marco Biondi, che ne è Direttore Artistico. SHOWTIME.IT è la vetrina numero uno che mette in contatto gli organizzatori di un evento con gli artisti (Musicisti, Animatori, Speaker, Comici, Attori, Video Maker, Prestigiatori, ecc.) che lo devono realizzare. Ma soprattutto offre servizi adeguati per presentarsi al meglio a questo appuntamento con il successo.

Abbiamo rivolto a Marco Biondi, alcune domande per saperne di più su questa interessante iniziativa.

Marco Biondi

In cosa si differenzia SHOWTIME.IT dalle altre piattaforme per esordienti nel campo dello spettacolo o dai numerosi, spesso anche poco seri, strumenti di promozione esistenti nel mercato?

Conosco bene il mondo dello spettacolo e, in particolare, il settore che si occupa degli artisti  emergenti. Anche perché prima che Marco Palmisano mi affidasse la direzione di SHOWTIME.IT, ho avuto molte esperienze in questo ambito. Sono stato A&R, cioè responsabile del lancio di nuovi artisti, presso l’agenzia Sorry Mom e mi sono reso conto che l’ambiente è molto simile a una giungla. Non è facile destreggiarsi al suo interno per chi è alle prime armi e spesso ai giovani esordienti vengono fatte richieste imbarazzanti da parte di certi pseudo-manager o sedicenti uffici stampa che pretendono percentuali sulle royalty, sulle serate e persino sui punti SIAE.

SHOWTIME.IT parte da un principio di assoluta trasparenza e serietà e dal desiderio di far crescere i giovani artisti emergenti che si rivolgono alla nostra piattaforma, fornendo, attraverso tutor e manager, competenza, consulenza in ogni fase del loro percorso artistico.

Vuoi spiegarci meglio come funziona SHOWTIME.IT?

SHOWTIME  è anzitutto una importante e prestigiosa vetrina per tutti i giovani talenti della musica e dello spettacolo che vogliono farsi conoscere. L’iscrizione è gratuita. Una volta in possesso del proprio account si compila una scheda nella quale si dovranno fornire tutte le informazioni che riguardano la propria attività artistica, biografia, esperienze, foto, budget previsto, e un video (di non più di 5 minuti) con la propria esibizione.

A questo proposito, suggerisco di prestare la massima attenzione a come vi proponete. Pensate di avere davanti a voi un vero pubblico e cercate di esprimere al meglio le vostre capacità e abilità. E’ la vostra occasione e non dovete sprecarla. Se poi un organizzatore di spettacoli dovesse apprezzare l’esibizione, vi contatterà direttamente per proporvi un contratto.

showtime-catalogo-artisti

Quali sono le qualità, oltre che professionali anche caratteriali, che chiedete a un giovane che si iscrive gratuitamente al vostro portale?

La qualità più importante è credere in se stessi e nelle proprie capacità. Ma questo da solo non basta. Ci vuole anche l’umiltà di saper riconoscere che se si vuole crescere ed aspirare al successo occorre anche investire su se stessi. Un giovane artista che voglia emergere difficilmente potrà riuscirci senza un aiuto, senza chi possa indirizzarlo, promuoverlo e sostenerlo. Ecco perché in SHOWTIME.IT noi forniamo anche dei servizi di tutor, manager e ufficio stampa dedicati espressamente alla formazione e all’assistenza dei giovani emergenti.

Quale consiglio, infine, ti senti di dare  a questi giovani che si affacciano ora sul mondo dello spettacolo?

Molti giovani iniziano la carriera artistica spinti da parenti e amici che apprezzano le loro capacità. E’ naturale che sia così ma questo naturalmente non può bastare. Occorre che qualcuno esperto nel settore, come un tutor, dia indicazioni, consigli, suggerimenti utili per affrontare un mondo così complesso come quello dello spettacolo.

Faccio un esempio. Conoscevo una band composta da ragazzi italiani che si ostinava a cantare in inglese senza sapere bene la lingua, illudendosi che questo potesse rappresentare un punto di merito. Mi è sembrato giusto, e onesto, suggerire loro che era meglio che cantassero in italiano.  

Foto dimensioni originaliAltro difetto di certi giovani, ancora oggi, è quello di pensare che prima o poi arriverà l’impresario che li scoprirà, aprendogli le porte del successo. E’ una pia illusione. Oggi le case discografiche non hanno più soldi, e nessuno si azzarderebbe a investire economicamente su giovani sconosciuti. Forse, potrebbe succedere se questo giovane ha avuto qualche centinaia di migliaia di visualizzazioni su internet…

Personalmente credo che per ottenere dei risultati nella propria carriera bisogna impegnarsi e avere molta determinazione. Io, ad esempio, ho cominciato a lavorare in radio nel 1976 ma fino al 1986 non ho guadagnato praticamente nulla. Non voglio dire che occorre lavorare gratis. Intendo dire che all’inizio bisogna investire in se stessi in termini non solo di denaro ma anche di tempo, impegno, volontà. Perché nessun altro può farlo al posto nostro.

Marco Biondi ha ragione. SHOWTIME.IT può essere la scelta giusta. In SHOWTIME.IT non ci sono giudici, come in certi show, che decretano se vali o meno. Ci sono professionisti che conoscono il settore e soprattutto sanno mettersi dalla parte dell’artista per condurlo verso il successo.

Ci hanno ripetuto spesso che l’idea di raggiungere il successo è negativa! Niente di più sbagliato! Il successo inteso come la ricerca e il raggiungimento della propria dignità e dei propri naturali obiettivi, vissuto con impegno, serietà, coscienza, con l’intento di svolgere anche una funzione sociale, fornendo visioni nuove, diverse, ottimistiche, della realtà o amplificando il valore aggregante e stimolante della musica, è il modo migliore per stare al mondo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *