LA CINA ANTICA IN MOSTRA ALLA FABBRICA DEL VAPORE

di G.P.

Ha aperto ufficialmente oggi, venerdì 8 novembre 2019, presso gli spazi della Fabbrica del Vapore la mostra intitolata “L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina“, un suggestivo viaggio nella Cina antica di oltre 2000 anni fa.

Promossa dal Comune insieme alla Fabbrica del Vapore, con la collaborazione di Immersive Hub, Terminal 2, e Ad Artem, l’esposizione rimarrà aperta al pubblico per tre mesi, fino a domenica 9 febbraio 2020.

Con oltre 300 riproduzioni fedeli di statue, carri, armi e oggetti scoperti nella vastissima Necropoli di Xi’An, nella provincia di Shaanxi, la mostra si configura come una delle più complete mai allestite sull’Esercito di Terracotta e la vita del Primo Imperatore della Cina, Qin Shi Huang. Ogni singolo pezzo in esposizione, infatti, è stato realizzato con cura minuziosa da artigiani cinesi appartenenti alla regione degli scavi, che hanno utilizzato i preziosi calchi esistenti e i materiali di allora, al fine di riprodurre, fin nel minimo dettaglio, la bellezza degli originali.

Oltre agli oggetti in esposizione, la mostra – che si snoda in un percorso di circa 1.800 metri quadrati – si appoggia ad una serie di videoproiezioni di immagini ad altissima risoluzione, audioguide e aree interattive.

Imperatore Cina

L’esposizione segue la storia della vita di Qin Shi Huang, Primo Imperatore della Cina, vissuto tra il 260 e il 210 a.C., il suo vastissimo esercito, le sue numerose conquiste militari, la creazione e il mantenimento dell’Impero, lo straordinario processo di costruzione dell’Esercito di Terracotta, fino agli scavi e alla scoperta della sua tomba oltre 2200 anni dopo la sua morte, nel marzo del 1974.

E’ possibile visitare la mostra “L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina” tutti i giorni, lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 20; giovedì dalle 10 alle 23; mentre martedì solo su prenotazione per gruppi e attività didattiche di scuole e università. Prezzo intero 14,50€ (ridotto 12,50€) per i giorni feriali e 16,50€ per i festivi e i weekend (ridotto 14€).

Per maggiori informazioni vi rimandiamo, come sempre, al sito ufficiale della mostra.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *