TUTTE LE LIMITAZIONI PER L’AREA B

di Carlo Radollovich

Martedì 1° ottobre, dalle 7,30 alle 19,30, scatteranno i divieti di circolazione per i mezzi più inquinanti (vedi vetture Euro 4 diesel senza Fap, ossia senza filtro anti particolato), divieti che non consentiranno il transito dal lunedì al venerdì.

Va ricordato che ai veicoli Euro 4 diesel senza Fap nonché ai ciclomotori e alle motociclette funzionanti a gasolio Euro 0 ed Euro 1, si dovranno aggiungere le autovetture diesel 0, 1, 2, 3 e benzina Euro 0, il cui blocco è già in vigore dal 15 febbraio 2019. Ovviamente, sono purtroppo attese non poche contravvenzioni poiché le quindici telecamere già attive (posizionate nelle vie Pirelli, Anassagora, Sarca, Pasta, Gallarate, Tofano, Basilea, Zurigo, Gonin, Baroni, Cassinis, Rogoredo, Feltrinelli, Toffetti e Mecenate), vigileranno attentamente sulle targhe di coloro che non risulteranno in regola.

Ai quindici occhi elettronici sopra accennati se ne aggiungeranno altri dodici che, secondo quanto previsto, potrebbero entrare in funzione nella seconda metà del mese di ottobre. Inoltre si calcola che, entro la fine di quest’anno, raggiungeremo complessivamente ottanta telecamere. Infine, entro il 2020 saremmo in grado di gestire il controllo grazie a centottanta apparecchiature circa.

Ma come dovremmo disincentivare in concreto la circolazione dei mezzi obsoleti? E come promuovere la loro rottamazione? Sicuramente dovranno essere applicate speciali misure grazie a particolari incentivi regionali e attendiamo precise notizie dalle competenti autorità. Coloro che sono costretti ad acquistare automezzi nuovi o comunque in armonia con le recenti disposizioni, confidano in corpose facilitazioni…

Per concludere, riassumiamo per comodità le date in cui sono entrate / entrano in vigore le nuove regole di transito per accedere all’Area B:

1) Dal 25 febbraio 2019 non possono circolare veicoli diesel euro 0, 1, 2, 3 e benzina Euro 0.
2) Dal 1° ottobre 2019 scatterà il divieto per diesel Euro 4 senza Fap, Euro 3-4 diesel con Fap di serie e campo V.5 (riportato sulla carta di circolazione), Euro 4 diesel con Fap di serie e campo V.5 senza valore, nonché per ciclomotori e motociclette Euro 0 ed Euro 1 funzionanti a gasolio.
3) Dal 1° ottobre 2020 non potranno accedere veicoli a benzina Euro 1.
4) Dal 1° ottobre 2022 stop ai diesel Euro 5 e ai motori a benzina Euro 2.
5) Dal 1° ottobre 2025 stop ai diesel Euro 6 e ai motori a benzina Euro 3.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *