TORNA IL “MILANO OFF FRINGE FESTIVAL” ALLA FABBRICA DEL VAPORE

di G.P.

Dal 17 al 22 settembre torna per la sua terza edizione presso gli spazi della Fabbrica del Vapore il “Milano Off Fringe Festival“, la manifestazione dedicata al teatro off e alle arti performative.

Ideata da Renato Lombardo e con la direzione artistica di Francesca Vitale, il “Milano Off Fringe Festival” è organizzato dall’Associazione Culturale Milano Off, con il patrocinio del Comune e in collaborazione con Avignon Le Off, Torino Fringe Festival, Palco Off, Clan Off Teatro, Palco 5, Nouveau Clown Institute, e Teatro Libero.

Scopo del festival – ispirato al modello francese d’Avignone – è quello di valorizzare il teatro off d’attualità sociale, rinnovando i linguaggi e rivitalizzando i quartieri e gli spazi cittadini, permettendo così a migliaia di persone di conoscere e riscoprire l’identità culturale contemporanea di Milano.

Centro pulsante del “Milano Off Fringe Festival” sarà anche quest’anno la Fabbrica del Vapore, luogo di creatività e inventiva giovanile per eccellenza; in questa sede verrà istituito il Village Off, vera e propria stazione artistica che, nel corso della sei giorni di festival, ospiterà di volta in volta mostre, workshop, conferenze, proiezioni, incontri e dibattiti tra addetti ai lavori ed ospiti speciali.

Tra questi, in particolare, Moni Ovadia che insieme a Mario Incudine sarà protagonista dello show di chiusura del “Milano Off Fringe Festival”, con lo spettacolo ‘Il teatro canzone e la tradizione popolare‘ domenica 22 settembre a partire dalle 19.45. E ancora Raul Cremona che, giovedì 19 settembre alle 19.45 presso il Sound Off Space della Fabbrica del Vapore, racconterà al pubblico dell’arte della magia e della stand-up comedy; e ancora martedì 17 settembre alle 18.00, Jango Edwards, uno dei padri della clownerie moderna, parlerà della funzione sociale del clown e delle tecniche della sua scuola di clownerie.

Ma il “Milano Off Fringe Festival” è anche una competizione a cui parteciperanno ben 26 compagnie teatrali, provenienti da tutto il mondo; una giuria tecnica – coordinata da Francesca Vitale e formata da importanti professionisti del settore – sceglierà gli spettacoli che avranno l’opportunità di essere inseriti nei circuiti di festival e rassegne di prestigiosi partner, grazie ai Premi Selezione Scena Off Nazionale, Scena Off Internazionale, Scena Off Musical e “Nose It All” – Speciale Formazione.

I biglietti dei singoli spettacoli possono essere acquistati direttamente sul sito del Festival o sul posto. Sono disponibili anche carnet cartalibera fino a 20 ingressi e una card speciale, la Milano Off F.I.L. Card che – al prezzo di 15€ – permette di usufruire di diversi vantaggi, tra cui l’ingresso gratuito al Village Off presso la Fabbrica del Vapore, l’ingresso ridotto e prioritario a tutti gli spettacoli del Festival e scontistica varia presso gli esercizi commerciali convenzionati.

Potete scaricare e quindi consultare il programma completo del “Milano Off Fringe Festival” qui, e quello relativo al Village Off qui. Buon divertimento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *