Il Congresso dei Testimoni di Geova presso il MiCo

di Antonio Barbalinardo

Nelle giornate di venerdì 19 luglio, sabato 20 e domenica 21 scorso presso il MiCo Milano Convention Centre di viale Eginardo si è svolto il Congresso dei Testimoni di Geova.

I partecipanti nel padiglione principale
I partecipanti nel padiglione principale

Le tre giornate di congresso al MiCo di Milano, hanno avuto per tema “L’amore non viene mai meno”, in ogni giornata sono stati sviluppati ed evidenziati nello specifico in che modo i principi biblici possono aiutare le persone in modo pratico.

Tale tema è unico e uguale in tutto il mondo e nel corso delle presentazioni del 2019 abbraccerà sei continenti e il programma dei lavori sarà presentato in oltre 400 lingue.

Nella giornata milanese di venerdì scorso gli oratori hanno spiegato in che modo l’amore può aiutare le persone a superare gli ostacoli, un’educazione difficile, una malattia cronica, o la povertà, facendo riferimento al brano biblico 1 Tessalonicesi 4: 9 “Dio ci insegna ad amarci gli uni gli altri”. L’incontro di venerdì è iniziato con un cantico e la preghiera d’introduzione con il discorso del Presidente dell’Assemblea dal titolo “L’amore non viene mai meno”. Perché?

È seguito il simposio “Non confidiamo in ciò che viene meno!” dove gli oratori che si sono susseguiti hanno sviluppato il loro ragionamento su Ricchezza; Posizione e fama; Sapienza umana; Bellezza e forma fisica; facendo riferimento a brani biblici ed evangelici. Nel pomeriggio sono seguiti altri due momenti di simposi quali: “L’amore non viene mai meno nonostante…” e “La creazione rivela l’amore di Geova”, così la prima giornata congressuale è terminata con il cantico e la preghiera conclusiva.

Particolare del padiglione secondario
Particolare del padiglione secondario

La giornata congressuale di sabato 20 luglio ha mantenuto la stessa caratteristica dello schema del giorno prima affrontando il tema “Continuiamo a camminare nell’amore” tratto da Efesini 5 : 2, dove dopo il momento iniziale della preghiera si sono svolti in due momenti particolari i due simposi, il primo “Mostriamo l’amore che non viene mai meno nella congregazione” e il secondo “Mostriamo l’amore che non viene mai meno nel ministero”. Nel primo gruppo di simposi gli oratori hanno riflettuto sulle situazioni di disagio e come dedicare attenzione in particolare alle vedove, agli orfani, alle persone anziane e agli stranieri. Mentre nel secondo simposio la riflessione degli oratori ha posto l’attenzione sul ministero quale: Amiamo Dio; Amiamo il prossimo come noi stessi; Amiamo la Parola di Dio con spunti riflessivi dei brani del Vangelo di Giovanni e di Matteo.

E così seguito il momento più atteso della mattinata, dove c’è stato il Battesimo di 31 nuovi fratelli e sorelle della Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova.

I partecipati nel padiglione secondario
I partecipati nel padiglione secondario

Dopo la pausa del pranzo, nel pomeriggio di sabato si sono svolti altri due interessanti simposi che hanno trattato il tema “L’amore dei nostri fratelli non viene mai meno“ e “ Mostriamo l’amore che non viene mai meno in famiglia”. Dopo è seguita la proiezione della prima parte del film “Giosia. Amiamo Geova e odiamo il male”. E’ così terminata anche la seconda giornata congressuale.

La terza giornata congressuale di domenica 21 luglio è stata introdotta dal cantico e dalla preghiera. E’ subito seguito il simposio: “Non dimentichiamo che l’amore… è paziente e premuroso; non è geloso e non si vanta; non si gonfia d’orgoglio e non si comporta in modo indecente; non cerca il proprio interesse e non cede all’ira; non tiene conto del male e non si rallegra dell’ingiustizia; si rallegra della verità e copre ogni cosa; crede ogni cosa e spera ogni cosa; sopporta ogni cosa e non viene mai meno. In queste riflessioni, gli oratori hanno fatto tutti riferimenti ai brani evangelici tratti da 1 Corinti. E’ così dopo seguito il Discorso pubblico dal titolo “Vero amore in un mondo pieno d’odio, Dove trovarlo? Seguito dallo studio della rivista dei Testimoni di Geova “Torre di guardia” svolto dai diversi fratelli di fede che si sono alternati sul podio nella lettura di studio.

Intervento dell'oratore betelita
Intervento dell’oratore betelita

Nel pomeriggio è stata proiettata la seconda parte del film “Giosia. Amiamo Geova e odiamo il male”. Si è arrivata alla parte conclusiva congressuale con l’ultimo momento dell’interessante esposizione svolta dall’oratore, betelita sul tema “Riflettiamo attentamente sugli atti di amore leale di Geova”. Così con il canto comunitario e la preghiera conclusiva è terminata anche la terza giornata congressuale della Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova provenienti dalle diverse parti della Lombardia e delle altre Regioni del nord ovest, a questa prima tornata congressuale hanno partecipato 6.845 delegati. Va riferito che seguiranno altri due momenti congressuali che si svolgeranno sempre a Milano presso la sede del MiCo di viale Eginardo dal 26 al 28 luglio e dal 2 al 4 agosto prossimo dove stando ai dati forniti dall’ufficio stampa della Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova è prevista la presenza a nei tre momenti congressuali di ventiquattromila Testimoni di Geova. Si riportano alcuni dati statistici sui Testimoni di Geova riferiti all’anno 2018: i Testimoni di Geova a livello mondiale sono 8.579.909; in Italia sono 251.502; sono attivi e presenti in 240 paesi; le congregazioni in tutto il mondo sono 119.954; le congregazioni presenti in Italia sono 2.921.

 

 

.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *