CON “LEONARDO DA VINCI 3D” IL GENIO TORNA IN VITA

di G.P.

Ha aperto ufficialmente oggi, presso la Cattedrale della Fabbrica del Vapore, la mostra “Leonardo da Vinci 3D“, l’esperienza immersiva e interattiva che – grazie alla tecnologia della realtà aumentata e all’uso degli ologrammi – racconta la vita, le invenzioni e le opere d’arte del genio vinciano.

Promossa dal Comune, insieme a Medartec, con la produzione artistica dello studio fiorentino Art Media Studio, patrocinata dall’ICAR – Istituto di calcolo e reti ad alte prestazioni del CNR, e in collaborazione con Fratelli Alinari, il più antico archivio di immagini fotografico al mondo, l’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino a domenica 22 settembre 2019.

“Leonardo da Vinci 3D” è un’esperienza di edutainment innovativa e multisensoriale, pensata per il grande pubblico ma particolarmente adatta anche a famiglie e ragazzi, che propone numerosi percorsi immersivi fatti di immagini, suoni, luci, musiche e colori, che si snodano lungo gli oltre 1.200 metri quadrati della sua location, la Cattedrale della Fabbrica del Vapore.

La mostra si articola in diverse sezioni: nella prima “sala educativa” viene esposto il contesto storico in cui visse Leonardo e una cronologia che descrive le tappe principali della sua vita, oltre che una serie di modelli delle macchine da lui ideate e realizzate, riprodotte seguendo gli schizzi e i documenti originali.

Da questa sala si passa poi alla galleria con i quadri dell’artista, riprodotti a grandezza naturale e con immagini ad altissima risoluzione proiettate sui muri, e alla stanza con l’ologramma di Leonardo che si rivolge direttamente ai visitatori.

Proseguendo oltre, si entra poi nella “sala degli specchi”, dedicata al volo e allo studio delle macchine volanti, per poi giungere alla “sala immersiva” che intrattiene i visitatori con giochi di luce, musica e immagini. Più avanti il percorso prosegue con la sala dedicata al periodo milanese di Leonardo, focalizzandosi sulle opere lasciate in eredità alla nostra città, in particolar modo il Cenacolo.

Altra tappa cruciale del percorso è rappresentata dal libro pop-up in realtà aumentata, che interagisce con le ingegnose macchine da guerra e di volo, e il corner VR con relative postazioni Oculus. Il percorso comprende anche una sala – realizzata grazie alla collaborazione con l’archivio Fratelli Alinari – dove sono esposte foto d’epoca sui bombardamenti di Santa Maria delle Grazie (sede del Cenacolo) e la relativa ricostruzione, insieme alla documentazione del ritrovamento della Gioconda dopo il furto, il passaggio agli Uffizi e il definitivo ricollocamento al Louvre. Al centro della sala è esposta inoltre una macchina storica originale dei Fratelli Alinari e alcune copie autentiche dei codici da Vinci.

Al termine del percorso della mostra è possibile raggiungere il negozio tematico dedicato a Leonardo e l’area dei laboratori didattici per bambini, disponibili previa prenotazione.

I visitatori che lo desiderano possono anche seguire un percorso di mostra parallelo virtuale, attraverso il proprio smartphone o tablet, scaricando l’app Leonardo da Vinci 3D, che permetterà loro di visualizzare brevi video educativi, leggere approfondimenti sulle opere, vedere modelli e quadri in realtà aumentata e partecipare a giochi, quiz e selfie creativi.

La mostra “Leonardo da Vinci 3D” è aperta tutti i giorni: lunedì dalle 15 alle 21, martedì e mercoledì dalle 10.30 alle 21, giovedì dalle 10.30 alle 23, venerdì e sabato dalle 10.30 alle 22, e domenica dalle 10.30 alle 21. Per maggiori informazioni sugli orari o sul prezzo dei biglietti, vi rimandiamo, come sempre, al sito ufficiale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *