SAFOA: Ricarica per auto elettriche in condominio

A cura della Redazione –

Lo Studio Safoa fornisce risposte a quesiti su alcuni interessanti problemi condominiali.

Spettabile redazione,

Con il problema dell’inquinamento, si andrà sempre più verso auto elettriche. In futuro, sarà possibile realizzare nel parcheggio condominiale una stazione di ricarica? Quali problemi comporterebbe una simile soluzione?

L’Italia è sempre in ritardo, è sempre il fanalino di coda quando si parla di ambiente ed ecologia..

Non tutti sanno, forse, che i Comuni italiani, entro il 31 dicembre 2017 avrebbero dovuto adeguarsi ad una direttiva europea, precisamente la n°94/2014.

In particolare, il Decreto Legislativo 257/2016, che ha recepito la suddetta direttiva, stabilisce i requisiti minimi per la costruzione di infrastrutture per i combustibili alternativi, inclusi i punti di ricarica per le auto elettriche.

Questo provvedimento prevedeva che per il conseguimento del titolo abilitativo fosse prevista la predisposizione per installare colonnine di ricarica dei veicoli elettrici.

Full electric recharging at a shopping center garage 1

Questo obbligo riguarda gli edifici di nuova costruzione  ad uso diverso da quello residenziale con una superficie utile superiore a 500 metri quadrati e relativi interventi di ristrutturazione profonda.

Sono oggetto di tale provvedimento anche gli edifici di nuova costruzione con almeno 10 unità abitative.

Le infrastrutture elettriche devono consentire la connessione di una vettura da ciascuno spazio a parcheggio coperto o scoperto e da ciascun box per auto.

Si dà vita, così, ad un nuovo servizio condominiale che, per ora, riguarda soltanto i fabbricati di nuova costruzione con più di 10 unità abitative e quelli soggetti a ristrutturazione profonda.

I punti di ricarica  comporteranno un costo. Chi lo sosterrà? I soli condòmini che utilizzano il servizio (magari tramite gettone o pagamento POS) o tutta la compagine condominiale? Ai posteri l’ardua sentenza.

 

Lo Studio Safoa (Scuola di Alta Formazione per Amministratori) è quello dell’Avv. Palmiro Fronte, nato a Parigi, esperto di diritto condominiale, con uno studio che vanta numerosi dipendenti e collaboratori. L’avv. Fronte è anche docente di materie manageriali, quali motivazione del personale, organizzazione interna, gestione del personale, ecc. Della sua professionalità si sono avvalsi anche diversi politici per le loro campagne elettorali. Nello specifico, la risposta è stata elaborata dall’avv. Chiara Stefanini.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *