ARRIVA “GIOCAMI”: IL FESTIVAL DEL GIOCO DA TAVOLO

di G.P.

Sabato 25 maggio, dalle ore 10, il cortile d’onore e la Sala Alessi di Palazzo Marino ospiteranno “GiocaMI“, il festival del gioco da tavolo, con più di 30 postazioni gioco e oltre 100 diversi giochi di società per incentivare la voglia di divertirsi in compagnia e prevenire la dipendenza da web e smartphone e i fenomeni di isolamento sociale tra i più giovani.

Promosso e patrocinato dal Comune, insieme a Regione Lombardia, Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano e con la collaborazione tecnica di Coop Lombardia e Play – Festival del gioco di Modena, “GiocaMi” è un evento libero e aperto a tutti – ragazzi, genitori e insegnanti – organizzato dalla Fondazione Giuditta e Demetrio De Marchi ONLUS, ente nato negli anni ’80 per fornire un sostegno ai bambini colpiti da gravi malattie croniche e alle loro famiglie.

Oltre ai numerosi giochi da tavolo messi a disposizione dalle più grandi case editrici attive in Italia nel settore giochi di società, come Cmon, Cranio creations, Giochi uniti, MS edizioni, Uplay, Oliphante, Giochi briosi, DV giochi, Need games, Asmodee, Hasbro, Pendragon, Raven, Horrible games, sabato 25 maggio sarà possibile partecipare anche alla tavola rotonda “Esperienze di una società in gioco”, moderata dalla giornalista del Corriere della Sera Silvia Sacchi, che – a partire dalle 11.15, presso Sala Alessi – affronterà, con dottori e psicologi esperti, le tematiche dell’isolamento sociale nei giovani, della dipendenza da internet, e dell’importanza dei giochi da tavolo come strumento di socializzazione.

Fra gli ospiti speciali anche Mara Maionchi, la blogger Carlotta Scarlini, numerosi volti noti di MTV, e il rapper Samuel Heron, con cui i ragazzi potranno interagire e sfidare in giochi da tavolo. Non mancheranno inoltre addetti al settore ludico, tra cui professionisti di game design ed esperti ludologi, pronti a confrontarsi e rispondere alle domande del pubblico sulle ultime tendenze, sui titoli da scegliere per creare una ludoteca ideale e sulla funzione inclusiva dei giochi di società, capaci di creare legami positivi e solidi tra i partecipanti.

Sempre alle 11, avverrà anche la premiazione del concorso per le scuole “Una ludoteca da sogno”, a cui hanno partecipato 45 classi e oltre mille bambini delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Milano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *