Da Brera a Quarto Oggiaro il Fuori Salone 2019

di Antonio Barbalinardo

Nella mattinata del 9 aprile, presso il polo espositivo di Fiera Milano Rho è stato inaugurato il Salone del Mobile Milano 2019 giunto alla sua 58° edizione e quest’anno nel segno di Leonardo nella ricorrenza del 500° anniversario della sua morte.

Nel pomeriggio invece a Quarto Oggiaro in piazzetta Capuana è stato inaugurato “Da Brera a Quarto”, evento organizzato nell’ambito del Fuori Salone nel riferimento rappresentativo della storica linea Bus 57 che transita dalla periferia al centro città in piazza Castello e viceversa.

Il Salone del Mobile 2019, che durerà fino a domenica 14 aprile, evento non solo limitato all’esposizione all’interno del polo fieristico, ma ormai consolidata anche fuori del polo espositivo con il cosiddetto “Fuori Salone”, evento che coinvolge diversi luoghi dell’area della Città metropolitana.

L’edizione di quest’anno vede il coinvolgimento anche del territorio del Municipio 8 a Quarto Oggiaro, in piazzetta Capuana con l’installazione di design in un luogo fuori dal classico circuito del centro città, facendo diventare la periferia protagonista con la messa in opera di diversi spazi e location per l’allestimento di mostre, eventi vari e laboratori che continueranno fino alla serata del 14 aprile prossimo.

02 Bus 57 del Fuori Salone in piazzetta Capuana

Il progetto è stato realizzato col coinvolgimento del territorio municipale, in particolare di Quarto Oggiaro,  grazie alla società CEO Bellosta Rubinetteri, società del settore rubinetteria e arredo bagno, e con l’attenta preparazione dell’assessore del Municipio 8 Fabio Galesi in collaborazione con Vill@perta, di FabriQ e di “vecchi” amici di Quarto Oggiaro. La cerimonia d’inaugurazione dell’evento di piazzetta Capuana è stata aperta dall’intervento del dottor Maurizio Bellosta di CEO Bellosta Rubinetterie che ha accettato ben volentieri l’invito di poter presentare i suoi prodotti e ha trovato un ambiente accogliente e cordiale.

Il taglio del nastro dell'inaugurazione
Il taglio del nastro dell’inaugurazione

L’assessore comunale al lavoro, sviluppo economico e commercio Cristina Tajani ha riferito che da tempo desiderava portare tali eventi anche in periferia; anche l’assessore municipale Fabio Galesi ha espresso la sua soddisfazione anche a nome di tutto il Municipio 8 e in particolare delle associazioni e cittadini di Quarto Oggiaro per questo significativo evento. L’ultimo intervento è stato quello del sindaco Giuseppe Sala che ha ringraziato, tutti quanti si sono impegnati per l’organizzazione di questo evento che vede protagoniste le periferie riferendo anche che Milano oggi è impegnata in diversi fronti per far sì che si possa investire ancora di più creando maggiore opportunità di lavoro, aggiungendo che è importante riuscire a portare le Olimpiadi invernali a Milano e Cortina del 2026. Terminato l’intervento del Sindaco è seguita la cerimonia del taglio del nastro tricolore.

I cittadini presenti all'inaugurazione
I cittadini presenti all’inaugurazione

All’evento era presente anche la consigliera Regionale Carmela Rozza, il consigliere Comunale Alessandro Giungi, alcuni Consiglieri del Municipio 8, molti rappresentanti dell’associazionismo sociale e culturale del territorio e moltissimi cittadini.

Alle ore 18 anche in zona Brera in Largo Treves è stata inaugurata l’altra installazione “57 da Brera a Quarto Oggiaro”, inaugurazione svolta dal dottor Maurizio Bellosta e dall’assessore municipale Fabio Galesi. Va senz’altro un grazie particolare all’azienda Bellosta per aver dato quest’opportunità d’installazione in piazzetta Capuana che si attiene in qualche modo al tema dell’acqua che fu un particolare studio di Leonardo poiché l’acqua passa dai rubinetti e CEO Bellosta Rubinetterie è leader in tale settore.

Quarto Oggiaro in quest’ultimo periodo sta vivendo un momento di grande attenzione, già nel periodo natalizio scorso la Sala del Giglio di Villa Scheibler ha ospitato l’importante opera artistica su tela della “Madonna col Bambino” di Carlo Francesco Nuvolone.

Particolare espostivo interno del Bus 57
Particolare espositivo interno del Bus 57

Pertanto penso che i cittadini del Municipio 8 e in particolare di Quarto Oggiaro possano dire con piacere “Orgoglio Quarto Oggiaro” dove si spera che possa ancora continuare questo percorso culturale di andata e ritorno dal centro alla periferia e viceversa così come giustamente riportato nell’invito di presentazione con immagini storiche del quartiere poste nei finestrini, con la storia del passato insieme si costruisce la storia di oggi e del futuro.

Nella serata del 14 aprile alle ore 20.30, presso piazzetta Capuana, ci sarà la proiezione del film “57 Quarto Oggiaro: Milano rinasce a nord-ovest” di Massimiliano Perna, Alina Nastasa, Marco Feliciani, la serata sarà organizzata da “vecchi” amici di Quarto Oggiaro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *